LOADING

Type to search

Tags:

Trasferta amara per Trapani. Vince Siena 90-76

Luigi Liguori 29 gennaio 2018
Share

Soundreef Siena VS Lighthouse Trapani: 90-76

Parziali: (26-19; 24-13; 14-23; 26-21)

Soundreef Siena: Saccaggi 13 (5/7; 1/3), Casella 3 (1/4 da tre), Lurini, Borsato 9 (0/1; 3/5), Vildera 7 (2/7), Lestini ne, Ebanks 22 (7/11; 2/4), Ceccarelli, Kyzlink 14 (2/5; 3/8), Sandri 22 (3/5; 4/9).

Allenatore: Matteo Mecacci.

Assistenti: Andrea Monciatti e Filippo Franceschini.

Lighthouse Trapani: Perry 19 (4/10, 2/3), Jefferson 2 (0/2, 0/3), Renzi 21 (8/12), Viglianisi 5 (0/3, 0/4), Spizzichini 13 (4/7, 1/2), Bossi (0/2 da tre), Testa (0/1 da tre), Ganeto 14 (3/6, 2/4), Simic 2 (1/1), Mollura (0/1 da tre), Guaiana ne.

Allenatore: Ugo Ducarello.

Assistente: Gregor Fucka

Arbitri: TIROZZI ALESSANDRO di BOLOGNA (BO); MARTON MARCO di CONEGLIANO (TV); MOTTOLA CHRISTIAN di TARANTO (TA)

Spettatori: 1500 circa

Siena. Quarta sconfitta consecutiva per la Lighthouse che si arrende al Palaestra di Siena per 90-76. Vittoria meritata quella dei ragazzi di coach Mecacci che imprimono un ritmo indiavolato al match e, ad inizio terzo quarto si portano sul +23 (55-32). Da qui però è black out, Trapani comincia a crederci e con un parziale di 19-0 si riporta sul -4. Siena però trova la forza di ricompattarsi e piazza un contro break di 9-0 che, di fatto, i granata non riusciranno più a rimontare. Ottima la prova di tutto il collettivo della Soundreef ma, tra i singoli, segnaliamo le prove eccelse di Sandri ed Ebanks, entrambi autori di 22 punti.

1°Quarto: La Mens Sana Siena schiera in quintetto Ebanks, Sandri, Saccaggi, Kyzlink e Vildera. La Lighthouse risponde con Jefferson, Viglianisi, Ganeto, Perry e Renzi. Il primo canestro del match è di Perry con la tripla dall’ala. Immediatamente risponde Ebanks con 2 canestri in serie che danno il primo vantaggio ai padroni di casa. Dall’altra parte ottima azione dei granata con Ganeto che appoggia da sotto. Siena trova il primo allungo con i punti di Ebanks, mentre i granata si affidano a capitan Renzi, 11-10 dopo 5′ di gioco. La Lighthouse con due ottime difese e i canestri di Renzi e Perry piazza il primo break del match portandosi sino al +4. Saccaggi e Vildera ribaltano l’inerzia con 5 punti in fila, costringendo coach Ducarello al time out. Sul finire del quarto la Mens Sana Siena piazza un altro contro break di 5-0 che chiude il quarto sul punteggio di 26-19.

2°Quarto: In apertura di quarto è subito Trapani a rispondere con il canestro dall’angolo di Spizzichini, ma dall’altra parte è Siena a mantenere dalla sua parte l’inerzia del match con Vildera e Sandri, 31-21 al 12′. I granata accorciano le distanze con il 2+1 di Renzi, ma dall’altra parte Siena piazza due triple consecutive in transizione, 37-24 al 15′. Nella seconda parte del quarto, non si arresta la raffica di triple della Mens Sana Siena che, anche grazie ad una difesa perfetta ed aggressiva, riesce a portarsi sul + 18. Le squadre vanno al riposo lungo sul 50-32.

3°Quarto: Al rientro dagli spogliatoi è ancora Siena ad aprire le danze con la nona tripla del match. I granata si sbloccano con le triple di Ganeto e Perry, poi Renzi manda a segno 2 tiri liberi che valgono il -15 al 23′. Un’altra ottima difesa dei granata ed il fallo antisportivo commesso da kyzlink ai danni di Renzi riportano in carreggiata la Lighthouse che, in meno di 4′ di gioco, si riporta sotto di 10 con un parziale di 13-0. Altri 6 punti concescutivi dei ragazzi di Ducarello riportano incredibilmente il match in assoluto equilibrio, 55-51 al 27′. Dopo 7′ minuti di digiuno, i padroni di casa trovano finalmente la via del canestro con 4 punti di Saccaggi. Siena prova nuovamente a scappare, ma i granata non mollano e il terzo periodo si chiude sul 64-54.

4°Quarto: La frazione si apre con il botta e risposta di Renzi e Saccaggi. Sulla palla persa di Spizzichini Siena trova 5 punti in fila che valgono nuovamente la doppia cifra di vantaggio, 71-57 a 8′ dal termine. Nei minuti finali la Soundreef Siena amministra egregiamente il distacco, mantenendosi costantemente oltre i 10 punti di vantaggio. Dall’altra parte la Lighthouse non riesce in alcun modo a riportarsi sotto nel punteggio, pagando a caro prezzo la pessima performance dei primi 20 minuti di gioco. Il match termina 90-76.

Fonte: Ufficio Stampa Pall. Trapani

Tags:
Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1

You Might also Like