LOADING

Type to search

Serie A2 Est ai titoli di coda: ecco i verdetti dell’ultima giornata

Marco Lorandi 23 Aprile 2017
Share

[dropcaps type=”e.g:style1 or style2 or style3 or style4″ drop_char=”È”][/dropcaps] giunta ai titoli di coda la stagione regolare della Serie A2 Est 2016-2017.
Nessuna sorpresa in vetta alla classifica dove tutte e tre le pretendenti al trono dell’Est, Treviso, Virtus Bologna e Alma Trieste, che hanno tutte svolto egregiamente il loro dovere sconfiggendo rispettivamente Assigeco Piacenza, Roseto Sharks e Andrea Costa Imola in tre match davvero senza storia. La chiusura ex aequo a 42 punti premia però la De Longhi, forte delle vittorie negli scontri diretti, che può sorridere per il primo posto ottenuto, che la vedrà affrontarsi nella post-seaéon contro la Pallacanestro Trapani, ottava classificata del girone Ovest. Virtus Bologna e Alma Trieste chiudono rispettivamente al secondo e al terzo posto e affronteranno Casale Monferrato (7^ a Ovest) e Remer Treviglio (6^ di Ovest).
Perdono ma senza subire conseguenze in classifica l’Orasì Ravenna (4^ Est), sconfitta da un’ottima Dinamica Generale che ha conquistato il 7^ posto e la qualificazione ai Playoff, e la Kontatto Bologna che, già sicura della 5^ piazza ha ceduto il passo ad un’APU Udine che ha sognato (invano) di non chiudere qui la propria stagione.
Le speranze della Pallacanestro Udinese sono state però infrante dalla Tezenis Verona, brava a sfruttare la poca voglia di una Jesi che non aveva più nulla da chiedere al campionato e ad aggiudicarsi l’ultimo slot disponibile per i Playoff.
Lo scontro che ha già il sapore di Playout fra Forlì e Chieti è vinto dalla formazione emiliana, la quale sembra avere già “preso le misure” nei confronti dei diretti avversari nella lotta salvezza.
La sconfitta casalinga di Recanati, invece, costa agli abruzzesi la permanenza in Serie A2 Est: Ferrara passa sul parquet dei gialloblù, che erano comunque già sicuri di salutare la serie cadetta.

Di seguito i risultati della 30^ e ultima giornata della Serie A2 Citroën 2016-17, quindicesima di ritorno, le classifiche finali e il sunto delle qualificate ai playoff e ai playout:

SERIE A2 EST 30^ giornata
Tezenis Verona-Termoforgia Jesi 80-61
Assigeco Piacenza-De’ Longhi Treviso 78-86
Alma Trieste-Andrea Costa Imola 115-66
Unieuro Forlì-Proger Chieti 83-75
OraSì Ravenna-Dinamica Generale Mantova 67-85
Basket Recanati-Bondi Ferrara 74-93
Virtus Segafredo Bologna-Visitroseto.it Roseto 76-53
G.S.A. Udine-Kontatto Bologna 82-68

Classifica finale:
De’ Longhi Treviso 42, Virtus Segafredo Bologna 42, Alma Trieste 42, OraSì Ravenna 38, Kontatto Bologna 36, Visitroseto.it Roseto 34, Dinamica Generale Mantova 34, Tezenis Verona 34, G.S.A. Udine 32, Assigeco Piacenza 24, Termoforgia Jesi 24, Bondi Ferrara 24, Andrea Costa Imola 22, Proger Chieti 20, Unieuro Forlì 18, Basket Recanati 14

I verdetti
Qualificate ai playoff: 1 De’ Longhi Treviso, 2 Virtus Segafredo Bologna, 3 Alma Trieste, 4 OraSì Ravenna, 5 Kontatto Bologna, 6 Visitroseto.it Roseto, 7 Dinamica Generale Mantova, 8 Tezenis Verona
Accedono ai playout: 14 Proger Chieti, 15 Unieuro Forlì
Retrocessa direttamente in Serie B: Basket Recanati

Tags:
Marco Lorandi

Come disse il saggio Francesco Di Giacomo: "Dirò di me: nacque, visse e si contraddisse".

  • 1