LOADING

Type to search

Roma si aggiudica l’anticipo: espugnata Omegna

Share

Paffoni Omegna-Acea Virtus Roma 75-87
(15-25, 30-43, 49-64)
Paffoni Omegna: Zanelli 22, Iannuzzi 2, Vildera 2, Cappelletti 6, Galmarini ne, Marusic 3, Casella 6, Banach ne, Gurini 8, Smith 18, Galloway 8. All. Magro
Acea Virtus Roma: Olasewere 34, Meini 6, Maresca 3, Leonzio ne, Callahan 21, Flamini, Benetti, Voskuil 18, Casagrande 4, Bonfiglio 1. All. Caja

Finisce 75-87 la gara tra Paffoni Omegna e Acea Virtus Roma. A Verbania la Virtus coglie la dodicesima vittoria stagionale, la quarta lontano dal Palazzetto dello Sport, al termine di una gara condotta per 40 minuti, trascinata dai 34 punti messi a segno da Olasewere.

Parte forte la Virtus, che a metà del primo quarto ha già distanziato di tre possessi la squadra di casa grazie ai canestri di Callahan e Olasewere. Roma si difende bene con la zona e accelera piazzando un parziale di 10-0 con Voskuil e ancora Olasewere, la Paffoni prova a contenere le distanze con Galloway e Cappelletti ma l’Acea allunga sul +15. Omegna prova a reagire con Smith, ma sono sempre Callahan e Olasewere a chiudere il primo tempo 30-43.
Dopo la pausa la Virtus torna in campo con la stessa forza di inizio gara e scappa sul +23 trascinata ancora dai canestri di Callahan e Olasewere. Omegna si affida al tiro pesante di Zanelli e Gurini e rientra fino al -7, ma nel finale la Virtus controlla la gara e porta a casa la vittoria.

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Roma