LOADING

Type to search

Ramondino: “Accogliamo Emegano con entusiasmo: è un giocatore atletico e affidabile”

Luigi Liguori 15 Luglio 2016
Share

Marco Ramondino commenta così la firma di Obi: “Accogliamo Obi Emegano con grande entusiasmo per tanti motivi, tra cui le ottime sensazioni avute dai colloqui con il giocatore e con persone che hanno lavorato con lui. Arriva da una carriera importante al College e ha delle caratteristiche molto interessanti. E’ strutturato fisicamente, ha ottima tecnica ed è un giocatore completo. Offensivamente può prendere vantaggi in diversi modi e, cosa molto importante, conosce il ritmo del gioco e non ferma la palla. Sa procurarsi tiri liberi, tira bene, gioca spalle a canestro. Difensivamente è un giocatore affidabile oltre ad essere un importante rimbalzista aggiunto. Nonostante l’età, è un ragazzo molto maturo che ha ben chiaro il percorso da fare per sviluppare una carriera da professionista. Siamo molto contenti di aver aggiunto un ragazzo e giocatore con personalità e qualità tecniche”.

Fonte: Ufficio Stampa A.S. Junior Casale

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1