LOADING

Type to search

Tags:

Prosegue il buon momento della Leonis: battuta Tortona al PalaTiziano

Share

Leonis Roma – Bertram Tortona 81-75 (27-19, 20-13, 15-25, 15-14)

Leonis Roma:Deshawn Sims 27 (11/18, 1/2),Michael brandon Deloach 19 (3/6, 2/6),Simone Pierich14 (1/2, 3/5),David Brkic9 (3/5, 1/1),Alessandro Piazza6 (1/1, 1/5),Daniele Bonessio4 (2/4 da 2),Eugenio Fanti 2 (1/1 da 2),Luca Cesana (0/1, 0/1),Marco Venuto (0/2, 0/2), Giulio Casale (0/1 da 3), NE: Lorenzo Torresani e Gianluca Santini. All. Turchetto, Ass. Di Chiara

Tiri liberi: 13 / 17 – Rimbalzi: 33 4 + 29 (Michael Deloach 10) – Assist: 20 (Michael Deloach 10)

Bertram Tortona:Paulius Sorokas18 (7/8, 0/4),Melvin Johnson 15 (4/10, 2/6),Marco Spanghero14 (5/7, 1/3),Luca Garri11 (4/7, 1/3),Francesco Stefanelli 8 (0/1, 2/5),Lorenzo Gergati5 (1/4, 0/2),Francesco Quaglia2 (½ da 2),Todor Radonjic 2 (1/2, 0/6), Milos Divac, Davide Meluzzi. All. Pansa, Ass. Casalone

Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 37 7 + 30 (Paulius Sorokas 12) – Assist: 15 (Melvin Johnson, Marco Spanghero 4)

Settima vittoria stagionale, terza nelle ultime quattro partite, per una Leonis che tiene fede al suo nuovo corso e doma, per la prima volta in due anni, la bestia nera Tortona. La squadra di Andrea Turchetto prende subito il comando delle operazioni (8-7 al 5′), non mollandolo più fino alla fine della partita, trovando buone soluzioni in attacco, soprattutto in velocità e, in generale, un confortante ed efficace atteggiamento difensivo per larghi tratti della partita.

Poggiandosi su un Sims nuovamente top-scorer, la Leonis toglie totalmente il post basso a Sorokas (gran parte del fatturato a rimbalzo d’attacco nel finale) e trova il primo break con gli assist di Deloach (9 nei primi due quarti) e un gioco da 4 di Pierich, acquisendo un vantaggio costantemente sulle soglie della doppia cifra. Alternando dieci uomini già ad inizio primo quarto (esordio per Venuto), la squadra di casa si distende approfittando anche dell’infelice giornata al tiro degli avversari (6/30 al tiro da 3) e, sempre sull’asse americano, può aggiornare il nuovo massimo vantaggio proprio sulla sirena di metà gara (47-32).

E’ ancora Sims, con cinque punti in fila toccando quota 21, il principale terminale della Leonis, che inizia a trovare contromisure anche alla zona avversaria – quasi mai abbandonata nel corso del secondo tempo – con il rimbalzo offensivo di Bonessio che arma il +19 (55-36) griffato Deloach. Sembra la fine anticipata della sfida, ma Tortona ha sette vite e trova, finalmente, la prima fiammata di Johnson (10 punti nel parziale) accompagnata dal canestro pesante di Stefanelli (55-44) e da un paio di appoggi su rimbalzi d’attacco di Sorokas. Per questo è provvidenziale, in chiusura di quarto, una bomba di Pierich.

La Leonis ne trae beneficio e inizia a bucare la zona con continuità, colpendo dai 6.75 con Piazza e Brkic, su assist di Deloach e Pierich dopo rimbalzo d’attacco (70-59), che sono il preludio ad altri quattro punti in fila di Sims: l’ex Rieti è già a 27 e scrive un 77-63 a metà quarto periodo che prospetta nuovamente i titoli di coda. Sarà, invece, l’ultimo canestro su azione dei padroni di casa, che subiscono due bombe di Spanghero e Stefanelli ed i tap-in di Sorokas (77-73 a 28”), a tenere in corsa una Bertram che beneficia anche di un’infrazione di cinque secondi sulla rimessa laterale degli avversari. Radonjic, grande giustiziere dell’andata, manda però sul ferro la bomba del potenziale -1, allora Deloach e Pierich possono confezionare, con un percorso netto ai liberi, il settimo successo stagionale.

Fonte: Ufficio Stampa Leonis Roma

Tags:

You Might also Like