LOADING

Type to search

Nessun divieto: i tifosi di Bologna saranno a Montichiari per Gara 5

Luigi Liguori 23 Giugno 2016
Share

Fortitudo Pallacanestro è lieta di comunicare che, al termine dell’incontro svoltosi in mattinata presso la Questura di Brescia, è stato deciso che ai tifosi bolognesi sarà riservato un congruo numero di biglietti in occasione di gara 5 di Finale Playoff, che si disputerà venerdì 24 giugno, alle ore 20,30, al PalaGeorge di Montichiari. La Società (rappresentata questa mattina dal Presidente Gianluca Muratori, dal Direttore Generale Christian Pavani e dal Responsabile Sicurezza del PalaDozza, Massimiliano Zanetti) intende ringraziare sentitamente la Società Basket Brescia Leonessa per la grande disponibilità dimostrata nel corso dell’incontro odierno, a partire dal Presidente Sig. ra Graziella Bragaglio, che ha manifestato ampia disponibilità ad avallare decisioni da assumere nel rispetto dell’etica sportiva e ancor prima dell’ordine pubblico. Un sentito ringraziamento va esteso anche al Questore di Brescia, Dott Vincenzo Ciarambino, in quanto promotore dell’iniziativa e alla Società Basket Brescia Leonessa, rappresentata dal Direttore Generale Sandro Santoro e dall’ Avv. Carlo Ghirardi. I biglietti concessi ai tifosi della Fortitudo saranno gestiti direttamente dalla Società e non verrà avviata, di conseguenza, una prevendita. Pertanto, si invita accoratamente chi non sarà in possesso di regolare tagliando che consenta l’accesso al PalaGeorge a non raggiungere Montichiari.

Fonte: Ufficio Stampa Fortitudo Bologna 103

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1