LOADING

Type to search

Mens Sana: accordo con Vildera e Pichi

Luigi Liguori 26 Luglio 2016
Share

Mens Sana Basket 1871 comunica di aver ingaggiato per la stagione 2016/2017 Giovanni Vildera (Ala Grande, 205 cm) e Tommaso Pichi (Ala Grande, 203 cm).

Giulio Griccioli: “Con l’inserimento di Vildera e Pichi andiamo diamo al roster un’iniezione di freschezza, con due pedine che possono dare un significativo contributo alla squadra. Due giocatori futuribili che portano alla Mens Sana entusiasmo e voglia di crescere. Vildera è un giocatore che, nonostante la giovane età, ha già un bagaglio di esperienza nella categoria, oltre a solide basi che vengono dalla sua formazione nel settore giovanile della Reyer. Pichi ha accettato di lavorare insieme a noi per crescere e dimostrare di poter valere questo campionato”.

CURRICULUM VITAE VILDERA: Nato a Montebelluna, in provincia di Treviso, il 4 marzo 1995, Vildera è un prodotto del settore giovanile della Reyer Venezia dove ha giocato fino alla stagione 2013/2014, anno in cui viene aggregato alla prima squadra in Serie A. Contemporaneamente ha giocato con la maglia della Pallacanestro Favaro nelle serie minori. Nella stagione 2014/2015 il salto di categoria con il passaggio alla Fulgor Omegna, con la quale disputa la serie A2 Silver e la Serie A2.

Nel giro delle Nazionali giovanili, ha vestito la maglia azzurra agli Europei Under 16 (2011), Under 18 (2013) ed Under 20 (2015).

CURRICULUM VITAE PICHI: Nato a Santa Margherita Ligure il 23 maggio 1996, è un prodotto del settore giovanile della Pool 2000 Loano. Tommaso Pichi è approdato in maglia PMS nella stagione 2014/2015. Ha giocato nell’Under 19, oltre a vestire la maglia della PMS Moncalieri in Serie C ed a registrare alcune presenze con la Manital di A2 Gold.

La scorsa stagione, sempre in maglia PMS, ha disputato il campionato di Serie B ottenendo la salvezza ai Playout contro la Fiorentina Basket.

Fonte: Ufficio Stampa Mens Sana Basket

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1