LOADING

Type to search

Mantova con voglia di riscatto. Martelossi: “Dobbiamo imparare dalle sconfitte”

Share


Alberto Martelossi (allenatore) –
“Sicuramente servirà moltissimo la sconfitta di Verona, anche perché era veramente un primo test molto impegnativo dal punto di vista psicofisico. È chiaro che dobbiamo essere bravi nel riuscire ad imparare queste cose in un tempo breve, prima della prossima partita, perché il campionato non si ferma certo ad aspettarci. La partita di questa domenica sarà impegnativa perché Ferrara è una squadra di talento, molto interessante, magari non equilibratissima, ma ha molti giocatori con punti nelle mani e quindi la pericolosità offensiva è molto alta e quindi dobbiamo aspettarci una squadra che sa fare molto male dal tiro dei tre punti, e proprio qui dobbiamo essere bravi, molto più bravi di come abbiamo fatto contro Verona. Verso Ferrara (ex squadra allenata da coach Martelossi, n.d.r.) c’è grande rispetto per l’ambiente, per la società. Sicuramente non è il momento migliore per affrontarli perché forse un mese fa avevano più problemi mentre adesso hanno più chiarezza nei ruoli e una buona potenzialità offensiva. Deve partire tutto da qui, dal nostro saper stringere i denti difensivamente e fare una partita aggressiva per tutti i quaranta minuti. Queste cose ci devono unire piuttosto che darci alibi”.

Riccardo Moraschini (giocatore) – “Credo che partite come quelle di lunedì permettono a tutti di fare un passo in avanti nella crescita della squadra sotto il piano di gioco, che a Verona è mancato in maniera evidente. Nonostante le vittorie, siamo una squadra nuova che deve e può ancora crescere tanto. La voglia di riscatto è tantissima. Sarei sceso in campo il giorno dopo Verona per dimenticare la brutta partita e tornare a vincere. Domenica abbiamo subito un'occasione per poter riprendere il nostro cammino sulla giusta strada. Domenica sarà una partita simile a quella di Verona perché Ferrara gioca e vive molto sul tiro da 3 punti, dal play al pivot. Sono contento di vedere sempre più pubblico presente al PalaBam in queste prime partite giocate in casa e spero sia sempre più numeroso, a cominciare da domenica in un derby molto sentito come questo”.

Fonte: Ufficio Stampa LNP