LOADING

Type to search

LNP IG Basket Cup: Ramondino: “Partita molto dura, ma sono soddisfatto”

Share

La partita, come sapevamo, è stata molto dura. Ancora più dura, secondo me, delle partite di campionato perché ieri abbiamo visto in campo tra Treviso e Scafati un livello di fisicità e durezza di categoria superiore. Finché siamo riusciti a muovere la palla in attacco e a trovare buoni tiri, siamo riusciti a “scappare” dall’aggressività di Scafati e quindi ad evitare situazioni di tiri sotto pressione o contestati e questo ci ha permesso di segnare i primi 17 punti con facilità e come volevamo. Siamo riusciti a difendere forti, aggressivi, e abbiamo fatto la partita che volevamo. Quando, invece, il livello di aggressività di Scafati è salito, è diventata una partita molto più sporca, nel senso che le percentuali sono scese, i tiri contestati, le penetrazioni in area erano difficili, però è stato importantissimo tenere botta e portare Scafati all’ultimo tiro. È un peccato perdere una partita di questa durezza e competitività per errori banali nostri, come il fallo su Mayo. Magari, in un altro momento della stagione, con una forma fisica diversa, avremmo avuto anche quella lucidità che serve per evitare questi errori. Abbiamo fatto un grosso sforzo mentale perché dal punto di vista strategico abbiamo fatto più o meno le cose che facciamo sempre. È stata la capacità di applicarle bene e con continuità che ci ha permesso di restare in partita. Non resta quindi che fare i complimenti a Scafati per la vittoria, però voglio fare anche un grosso complimento e ringraziamento ai nostri giocatori per lo sforzo che hanno fatto in questi due giorni.