LOADING

Type to search

LNP IG Basket Cup: Mantova raggiunge Scafati in finale

Share

La Dinamica Generale per Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 conquista la finale della IG Basket Cup Serie A2 superando in un'appassionante semifinale la BCC Agropoli 76-75, grazie ad una splendida rimonta nel periodo conclusivo. La gara è stata a lungo condotta dalla BCC, trascinata dal duo straniero Roderick-Trasolini, prima del recupero conclusivo di Mantova, con grandi prestazioni di Riccardo Moraschini e Fabio Di Bella. Dinamica Generale che conquista quindi la finale della IG Basket Cup Serie A2, domani alle 18.15 all'Arena Parigi 1999 contro la Givova Scafati. Diretta su Sky Sport 2 HD per la programmazione Italbasket HD.

Inizio molto positivo per Agropoli, che con due triple di Santolamazza e Tavernari va avanti 6-10 al 4°. Hurtt reagisce per Mantova, priva di Ndoja e con Gergati non al meglio. Trasolini e Roderick spingono l'allungo agropolese (12-19 al 7°), esaltando il gioco corri e tira di coach Paternoster. Il primo periodo termina con Agropoli avanti di 5 (20-25).

Uno schiaccione di Hurtt infiamma il pubblico mantovano presente e dà il là ad un break lombardo di 6-0 con due triple di Di Bella e Amici. La BCC reagisce con Trasolini e Carenza, mentre i mantovani sono trascinati da un ottimo Hurtt. Romeo e Santolamazza propiziano l'allungo campano di fine primo tempo (36-43 alla pausa lunga).

La coppia Roderick-Trasolini spinge a +10 i cilentani, 43-53 al 25°, con Mantova che soffre la verve dei due stranieri della BCC. Due canestri pesanti di Amici e Moraschini riportano sotto gli Stings (49-53 al 27°). La BCC si mantiene leggermente avanti, chiudendo il terzo periodo a +5 (56-61).

Negli ultimi 10 minuti Di Bella prova a riportare sotto Mantova, ma Tavernari, Santolamazza e Roderick portano a +9 Agropoli (62-71 al 34°). I cilentani sembrano in controllo, ma l'orgoglio mantovano propizia la rimonta: Hurtt e Moraschini riportano sotto gli Stings, Amici dà la parità e un altro canestro pesante di Moraschini regala il +3 alla squadra di Martelossi (74-71 a 1 minuto e mezzo dalla fine). Agropoli appare completamente bloccata, non riuscendo a trovare spunti in attacco. Nell'ultimo minuto Tavernari ruba palla a Hurtt e realizza il -1 (76-75 a -30 secondi). Di Bella e Amici non riescono a realizzare, e l'ultimo possesso è di Agropoli: l'errore di Roderick sulla sirena regala la finale alla Dinamica Generale.

 

Dal sito ufficiale LNP