LOADING

Type to search

L’Eurobasket è più forte. Battuta Napoli a domicilio 57-67

Share

MIMI’S AZZURRO NAPOLI – ROMA GAS & POWER EUROBASKET 57-67 (10-10; 19-28; 35-49)

MIMI’S AZZURRO: Serino 10, Spera 2, Villani 7, Berti 9, Giovanatto 4, Parrillo 6, Martino, Sabbatino 13, Fall 6, Malfettone ne. All. Di Lorenzo, Ass. Barbuto

ROMA GAS & POWER EUROBASKET: Dip 7, Fanti 4, Stanic 12, Staffieri 2, Birindelli 10, Casale, Righetti 13, Cicchetti ne, Petrucci 9, Rizzitiello 10. All. Bonora, Ass. Pasquinelli e Pilot

Arbitri: Tarascio e Arbace

Clamorosa prova di forza della capolista Roma Gas & Power Eurobasket, che con una magistrale prestazione difensiva e di gran carattere sbanca anche il PalaBarbuto di Napoli e consolida il suo primo posto in classifica, volando a +6 proprio sulla più immediata inseguitrice: quasi la parola fine sul discorso primo posto a sei giornate dal termine della stagione regolare.

A Fuorigrotta va in scena una partita ricca di errori soprattutto nel primo tempo, ma che gli uomini di Bonora hanno il merito di controllare praticamente per tutto l’argo della gara, fuggendo sul 3-10 a metà della prima frazione, con tutto il quintetto a segno, ed allungando in maniera sensibile già prima dell’intervallo. La bomba di Parrillo (19-17), infatti, a cinque minuti abbondanti dal riposo lungo, costringe al timeout la panchina ospite, ma sarà l’ultimo punto del secondo quarto. Da lì alla sirena solo Roma Gas & Power, rigenerata dalla sospensione chiesta da Bonora, e capace, come nella migliore tradizione, di chiudersi graniticamente in difesa e scatenarsi in contropiede. Lo fa due volte Rizzitiello, e la seconda di queste vale il 19-28 della pausa.

I primi punti di Villani e Sabbatino (bomba) provano a spostare nuovamente l’inerzia verso la Mimi’s (24-28), ma la Roma Gas & Power ha la forza di reagire, trovando per la prima volta il vantaggio in doppia cifra (24-35) con il bel gioco da tre punti di Dip e scappare fino al +15 (28-43) con due bombe in successione di Niccolò Petrucci. Il 5-0 firmato Parrillo e Fall è prontamente stoppato dal canestro a ricciolo di Rizzitiello e dall’arresto e tiro di Stanic (33-47), prima che l’ennesimo canestro dalla media di Righetti aggiorni a +16 il massimo vantaggio (33-49).

Un gap che sarà confermato dall’unica bomba della gara (comunque perfetta) dell’ex Nazionale (46-62), cui risponde Sabbatino, mentre i primi punti di Serino (52-62) spingono Napoli fino al -10, ma una bomba di Stanic fa calare il sipario su una gara perfetta, in cui l’Eurobasket manca solo di completare l’opera ribaltando il -13 dell’andata, ma sarebbe stato chiedere troppo alla maiuscola gara di capitan Casale e compagni.

Fonte: Eurobasket Roma