LOADING

Type to search

La Virtus piazza il colpo e sorprende Scafati: per la Givova c’è la consolazione Final Eight

Share

Givova Scafati-Acea Virtus Roma 70-80
(22-25, 40-49, 51-69)
Givova Scafati: Portannese 7, Di Palma ne, Crow 11, Spizzichini, Rezzano 2, Melillo ne, Baldassare 12, Mayo 18, Simmons 8, Matrone ne, Loschi 12. All. Perdichizzi
Acea Virtus Roma: Olasewere 12, Meini 1, Maresca 15, Leonzio, Callahan 14, Benetti 2, Voskuil 24, Casagrande ne, Bonfiglio 12, Zambon. All. Caja

Finisce 70-80 la gara tra Givova Scafati e Acea Virtus Roma. La Virtus espugna il PalaMangano al termine di una partita emozionante, difendendo fino alla sirena finale il vantaggio conquistato già nella prima frazione. L’Acea chiude il 2015 conquistando la sesta vittoria stagionale, la terza esterna dopo quelle di Reggio Calabria e Barcellona Pozzo di Gotto.

Partita divertente nel primo tempo, con le squadre che danno vita a un duello avvincente. Roma in avvio sfrutta bene il gioco interno e trova il vantaggio con Callahan e Olasewere, poi subisce un parziale di 11-0 da Scafati che va a segno dall’arco con Loschi, Mayo e Baldassarre. La Virtus ribalta l’inerzia grazie alle triple di Voskuil e Bonfiglio e a metà del secondo periodo è avanti di 12 lunghezze. Mayo e Crow riportano la Givova a un solo possesso di distanza, l’Acea replica con Maresca e Callahan chiudendo il primo tempo 40-49.
Nella ripresa i ritmi sono più bassi rispetto ai primi 20′, Scafati prova a rientrare ma nella terza frazione Roma difende bene concedendo solo 11 punti ai padroni di casa, nonostante i problemi di falli con Meini, Olasewere e Callahan, e allunga con Voskuil e Bonfiglio fino al +20. Nel finale Scafati rientra fino al -7 spinta da Baldassarre e Mayo, ma la Virtus resiste al ritorno dei gialloblù e porta a casa la sesta vittoria stagionale.

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Roma