LOADING

Type to search

La Cagliari Dinamo Academy supera la Soundreef per 86 a 80

Luigi Liguori 19 Novembre 2017
Share

SOUNDREEF SIENA 80

PASTA CELLINO CAGLIARI 86

(9- 18, 32- 36, 59- 62)

PASTA CELLINO CAGLIARI: Keene 17, Allegretti 11, Turel 5, Rullo 12, Ebeling, Matrone 2, Bucarelli 9, Stephens 25, Rovatti 5, Angius ne. All. Paolini

SOUNDREEF SIENA: Masciarelli, Ebanks 38, Casella ne, Cepic, Borsato 8, Vildera 7, Simonovic, Sandri 6, Saccaggi 11, Ceccarelli ne, Lestini 3, Turner 7. All. Mecacci.

Arbitri: Capotorto, Bramante, Meneghini

Serata storica per la Pasta Cellino che coglie la prima vittoria esterna della stagione in un “tempio” della pallacanestro italiana il PalaEstra di Siena. I ragazzi di coach Paolini disputano una grande prestazione, imbrigliano l’attacco toscano utilizzando diverse difese e superano la Soundreef per 86 a 80.

LA CRONACA

Già dall’inizio si intuisce bene l’andamento della gara. I rosso- blu si affidano all’efficacia offensiva della propria coppia di americani, con un Stephens davvero in grande spolvero, e, grazie a una zona mista che limita la Mens Sana a 9 punti in un quarto, prendono subito le redini del match chiudendo appunto la prima frazione sul 18 a 9.

I padroni di casa non mollano e nel secondo periodo si avvicinano con l’impatto della coppia di lunghi Ebanks- Vildera. Cagliari però continua a difendere con efficacia, ha in Stephens un riferimento costante e con la bomba del rientrante Allegretti arriva all’intervallo al comando per 36 a 32.

La Pasta Cellino comincia il secondo tempo con un break di 5 a 0 che sembra prodromo di un nuovo allungo. Il talentuosissimo Ebanks inizia invece uno show personale, con 14 punti praticamente di fila, che non solo permette ai bianco- verdi di rientrare a contatto, ma addirittura di passare in vantaggio. La formazione di coach Paolini non perde la calma nemmeno per un minuto, si affida a Rullo e a qualche zampata di Bucarelli e, a 10 minuti dal termine della sfida, è ancora avanti per 62 a 59 nonostante due triple di Borsato.

Nell’ultimo periodo l’equilibrio regna sovrano con i rosso-blu che sono però praticamente sempre al comando. E’ la difesa a fare la differenza riuscendo a limitare nei momenti decisivi l’estro di Turner. Il resto lo fanno le bombe di Allegretti e Rullo che danno nuovamente alla Pasta Cellino 8 punti di vantaggio a due minuti dalla sirena. L’ultima sfuriata di un super Ebanks non basta, Cagliari è precisa dalla lunetta con Rullo e Bucarelli e compie una vera e propria impresa espugnando il campo di Siena per 86 a 80.

Fonte: Ufficio Stampa Dinamo Accademy

Tags:
Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1