LOADING

Type to search

Jesi per continuare a credere nella salvezza. Cagnazzo: “A Legnano con rabbia e aggressività”

Share

L'Aurora Jesi si prepara al match di domenica contro Legnano, molto importante in chiave salvezza.
Per la formazione marchigiana sono da rilevare gli acciacchi settimanali di Gueye, Picarelli e Battisti, anche se tutti e tre i giocatori sono recuperati per la partita imminente. 

Damiano Cagnazzo (vice allenatore) – “La partita con Imola è stata ben giocata dalla nostra squadra e decisa nel finale da giocate che hanno premiato i nostri avversari, dopo questa sconfitta ci aspettiamo che la squadra usi in campo nel prossimo impegno a Legnano la rabbia e la delusione accumulate trasformandole in energia ed aggressività. Legnano è una squadra con tre riferimenti offensivi molto importanti: Frassineti è ormai un giocatore molto esperto di questo campionato e un realizzatore di primissimo livello, i due stranieri Raivio e Pacher hanno garantito nelle prime 9 partite un solido apporto come punti a referto e una leadership ben riconosciuta; a guidare la squadra c'è Palermo, playmaker di energia e sostanza reduce da diverse buone stagioni negli ultimi anni tra Gold e Silver e che quest'anno si sta affermando definitivamente; esperienza e solidità vengono da Maiocco, negli ultimi anni protagonista a Legnano di ottimi campionati; gli altri elementi del roster, da Navarini a Martini, da Allodi a Sacchettini, sono tutti giovani che stanno trovando spazio in questo campionato e portano energia e freschezza alla squadra. Troveremo una squadra ben allenata e capace di colpire in attacco eseguendo con fluidità e usando il talento dei propri giocatori, dovremo sicuramente opporre una difesa consistente e dura per tutti i 40 minuti di gioco”.

Fonte: Ufficio Stampa LNP