LOADING

Type to search

Imola, il primo USA è il rookie Brandon Norfleet

Luigi Liguori 11 Luglio 2016
Share

L’Andrea Costa Imola Basket comunica di aver firmato per la stagione 2016/2017 l’atleta statunitense Brandon Norfleet. Alla prima esperienza da professionista Brandon Norfleet è reduce da tre anni alla Indiana University of Pennsylvania, dove è cresciuto senza interruzione fino ad essere premiato per la stagione 2015/2016 come atleta dell’anno della sua conference (PSAC West) grazie a 22.8 punti di media con il 40% da tre punti e il 46% dal campo.

Combo Guard di 195cm, giocatore che può giocare sia da playmaker che da guardia, dalle spiccate doti offensive, con un buon atletismo, istinto per il canestro e visione di gioco.

Sarà a Imola dal 20 agosto, con un periodo di prova che terminerà il 4 settembre, entro questa data la società e lo staff biancorosso avranno la possibilità di confermare il giocatore per tutta la stagione.

Fonte: Ufficio Stampa Andrea Costa Imola

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1