LOADING

Type to search

Il finale premia la Leonis Roma. Sbancato il campo di Latina

Luigi Liguori 18 febbraio 2018
Share

Nell’anticipo del sabato sera, i nerazzurri della Benacquista Assicurazioni Latina Basket hanno ricevuto sul benacquistavseurobasket01parquet del PalaBianchini la formazione della Leonis Eurobasket Roma per disputare il derby della 22^ giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West. Una partita in cui i padroni di casa hanno inseguito per tre quarti per poi riuscire a completare la rimonta, passare in vantaggio e giocare punto a punto fino all’ultimo secondo in cui il tiro della possibile vittoria si infrange sul ferro e la Leonis ha conquistato i due punti in palio con il risultato finale di 68-70.

Il prossimo appuntamento con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è in programma per mercoledì 7 marzo alle ore 20:45 sul parquet del PalaMangano, dove i nerazzurri affronteranno la Givova Scafati (impegnata in questo turno sul campo della Virtus Roma) nel posticipo della gara inizialmente prevista per domenica 25 febbraio, ma slittata per via dell’impegno del giocatore della Givova, Lawrence, con la nazionale britannica. Il match dell’andata aveva sorriso in volata alla Benacquista con il punteggio di 74-73.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Leonis Eurobasket Roma 68-70 (12-18, 25-38, 40-54)

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Hairston 10, Guerra n.e., Tavernelli 13, Laganà 15, Saccaggi 4, Allodi, Pastore 7, Di Ianni 6, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Raymond 13. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Leonis Eurobasket Roma: Deloach 11, Casale, Fanti 6, Cesana 7, Sims 23, Bonessio 7, Piazza, Venuto 8, Brkic 2, Pierich 6. Coach Turchetto. Ass. Di Chiara.

Note: Latina tiri da due 44% (21/48) tiri da tre 29% (7/24) tiri liberi 83% (5/6). Roma tiri da due 66% (23/35) tiri da tre 21% (6/28) tiri liberi 46% (6/13). Usciti 5 falli: Saccaggi e Laganà per Latina.

Arbitri: Brindisi Federico di Torino, Bonfante Luca di Lonigo (VI), Valzani Andrea di Martina Franca (TA).

La partita – Passano quasi due minuti prima di vedere il primo canestro del match ed è firmato da Bj Raymond (2-0 al 2′) replica Bonessio per l’Eurobasket. Si continua a giocare sul filo dell’equilibrio con le due squadre che provano ad alzare il ritmo (6-7 al 4′). Gli ospiti allungano sul 6-9, ma la schiacciata di Hairston al 5′ riporta i nerazzurri sul -1 (8-9). Botta e risposta tra statunitensi: Sims per Roma, Raymond per Latina (10-11 al 6′). La Benacquista è sfortunata nelle conclusioni e la Leonis ne approfitta (10-14) ma poi è ancora Hairston a realizzare un bellissimo canestro per il 12-14 al 7′. Latina è sfortunata al tiro a differenza della compagine ospite che realizzando 4 punti consecutivi manda in archivio il primo quarto avanti di 6 lunghezze: 12-18.

Il secondo periodo vede il parziale dell’Eurobasket allungarsi (12-22 all’11’) e coach Gramenzi chiama time-out.benacquistavseurobaske07 Al rientro sul parquet è ancora la Leonis a centrare la retina (12-27 al 13′) poi finalmente il capitano nerazzurro smuove il punteggio dei suoi firmando 7 punti consecutivi, intervallati da due punti degli ospiti (19-29 al 15′). Time-out per coach Turchetto. Il gioco riprende, un canestro per parte e al 16′ il tabellone vede i capitolini avanti 21-31. Deloach va in lunetta per 3 tiri liberi dopo il fallo subito da Laganà e ne realizza 2 (21-33). Torna sul parquet Raymond, seppur gravato di 2 falli, ma l’inerzia è ancora per il team romano (23-38 al 18′). Con 1:10″ da giocare Tavernelli realizza il canestro del 25-38. Pastore recupera un pallone prezioso, ma Piazza riesce a intercettare e mandarla fuori. Mancano 20″ alla sirena quando coach Gramenzi chiama time-out per organizzare l’ultima azione che non sortisce, però, l’effetto sperato. Si va negli spogliatoi sul punteggio invariato di 25-38.

Al rientro dal riposo lungo la Leonis allunga sul 25-40, ma arriva la risposta di Hairston (27-40 al 21′). La Benacquista continua a faticare per trovare la via del canestro (29-42 al 23′). al 24′ arrivano due punti di Hairston, ma Venuto risponde dall’arco per il 31-45. Marco Laganà firma la tripla che prova a rilanciare i nerazzurri (34-45 al 25′). Sims realizza in contropiede, Hairston risponde dalla media distanza, ma risponde ancora il numero 16 dell’Eurobasket (36-49 al 27′). Mentre per i padroni di casa si aggrava la situazione falli, la squadra ospite incrementa ulteriormente il divario (36-52 con 1:49″ sul cronometro) e la panchina nerazzurra chiama time-out. Laganà va in lunetta e concretizza i due liberi a disposizione (39-52) e il quarto si conclude con un ulteriore canestro per parte e il punteggio sul 40-54 in favore della Leonis.

In avvio di ultima frazione Raymond realizza i due punti del -12 (42-54) e Tavernelli firma la tripla che permette alla Benacquista di scendere sotto la doppia cifra di svantaggio con 8:34″ da giocare (45-54). Ancora una realizzazione dai 6.75 per i nerazzurri, questa volta porta la firma di Raymond (48-54 a 7:46″). Time-out per la panchina ospite. Il gioco riprende, la Leonis realizza da due, ma risponde Di Ianni con la tripla dall’angolo (51-56 al 33′). I capitolini incrementano il divario con Sims (51-58) risponde Tavernelli con una nuova tripla (54-58 al 34′). Con 5:34″ sul cronometro Raymond porta Latina a un solo possesso di distanza (56-58). Sims è chirurgico e realizza il canestro del +4, ma nell’area opposta Tavernelli risponde per le rime (58-60 al 35′). Al 36′ arriva la seconda tripla di Di Ianni e il vantaggio della Benacquista 61-60. La Leonis ha esaurito il bonus e sul fallo di Bonessio, Raymond tira i due liberi, dopo il time-out chiamato da coach Turchetto e porta i suoi sul +3 (63-60 a 3:20″). Con 2:31″ Sims segna benacquistavseurobaske5la tripla del pareggio (63-63). Deloach dalla lunetta consente all’Eurobasket di tornare avanti 63-65 con 2:10″, ma Tavernelli replica immediatamente (65-65 al 38′). Sims e Deloach: 4 punti consecutivi in un amen e con 1:24″ da giocare il tabellone segna 65-69. Time-out per coach Gramenzi. Si riprende a giocare e Laganà realizza per il -2 (67-69). Deloach su un lato, Laganà sull’altro: due palle perse. Ci sono 14″ sul cronometro quando Tavernelli concretizza solo il secondo libero dei due a disposizione (68-69). Time-out per la Leonis. Si torna sul parquet, Pierich subisce fallo e va in lunetta dove realizza un solo libero (68-70 a 9″ dal termine). Time-out Latina. Al rientro in campo i nerazzurri non riescono a centrare la retina e sul successivo fallo la Leonis non concretizza nessuno dei due liberi. Ci sono 5 secondi da giocare, Raymond prende il rimbalzo del secondo libero sbagliato e corre verso il canestro opposto, ma il tiro sulla sirena si infrange sul ferro fissando il risultato finale sul 68-70 in favore della formazione ospite.

Fonte: Donatella Schirra Ufficio Stampa Latina Basket

Tags:
Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1