LOADING

Type to search

Ferrara batte Jesi: è la terza vittoria consecutiva

Share

Vittoria preziosissima per la Pall. Ferrara, che espugna il PalaTriccoli al termine di un match non eccezionale ma concreto. Ed ora sotto con Trieste.

Betulline Jesi – Bondi Pall. Ferrara 63-74

Jesi: Greene 11, Hunter 9, Battisti n.e, Scali, Lucarelli, Maganza 11, Schiavoni n.e, Janelidze 6, Paci 5, Santiangeli 13, Picarelli 5, Gueye 3  All. Lasi

Ferrara: Rush 20, Guarino 7, Bucci 9, Losi 13, Brighi, Salafia n.e, Henderson 8, Cacace, Soloperto 4, Brkic 13  All. Morea

Arbitri: Perciavalle, Longobucco, Ferretti

Spettatori: 1129

La Bondi allunga, senza troppi fuochi d’artificio, poco spettacolo e tanta concretezza. Non impressiona stasera la truppa di coach Morea ma vince e strappa due punti fondamentali per smuovere la classifica, sfruttando gli stop di Treviglio e Chieti. Tre su tre per i bianco-azzurri, cinque “W” su sei tra gennaio e febbraio, complice un processo di maturazione che lascia ben sperare. “Vincere dalla Bondi non è facile in questo momento” aveva detto il pres. Bulgarelli nell’ultima conferenza stampa al Pala Hilton Pharma, anche se stasera non è stato facile anche vincere dall’Aurora Jesi. Un inizio spento, un po’ farfalloni gli estensi. La reazione non tarda ad arrivare: un primo allungo a fine primo quarto, Brkic e Rush sugli scudi. Si entra negli spogliatoi che Santiangeli riporta tutto a galla (38 pari). La ripresa è ancora gas a favore di Ferrara: Jesi non segna più, s’innervosisce il PalaTriccoli, piovono falli tecnici. La Bondi ne approfitta e scappa via (38-50). Giochi fatti? Neanche per sogno. Ritorna sotto la Betulline, si sveglia Greene, si rilassano i bianco-azzurri. Gli ultimi minuti sono punto a punto, prima dell’ultimo, finale strattone. Rush e Brkic sigillano il break, i marchigiani arrivano sulle gambe, poco fosforo e lingua di fuori. Partita che si riassume con una massima alla Federico Buffa:”non sarà un Picasso, ma sono due punti”.

Quintetti iniziali

Jesi: Greene, Gueye, Santiangeli, Janelidze, Paci

Ferrara: Losi, Bucci, Rush, Henderson, Brkic

I° QUARTO

Apre Rush, di prepotenza attaccando il ferro. Paci ribatte da sotto. Gueye, in transizione da tre. Jandelidze servito da sotto canestro da Greene. Inizio molle per la Bondi che dopo 2’ è già sotto 7-2 e Morea ricorre immediatamente al time-out. Henderson, rimedia una gita in lunetta per il 2/2. Paci da sotto canestro converte per l’azione da tre punti: fallo e tiro libero aggiunto. Dopo 3’ 10-4 Betulline. Henderson, da sotto canestro in contropiede servito da Rush. Si accende anche lo svedese, libero dai tre punti. Dopo 5’ ancora Betulline avanti 10-9. Partita che fatica a decollare, la Bondi ci mette del suo. Janelidze, piazzato da due. Rush, converte a rimbalzo offensivo. Dopo 7’ ancora equilibrio con l’Aurora avanti 12-11. Brkic, per il sorpasso, lavora dal post basso. Ancora Brkic, stavolta da tre: la Bondi balza avanti 12-16 dopo 8’. Di nuovo Brkic, altra tripla. Time-out Jesi. Parziale 8-0 tutto di David che costringe al time-out coach Lasi. Ferrara avanti 12-19. Soloperto, servito da sotto canestro. Hunter, piazzato dal post basso, ferma l’emorragia per i marchigiani. Termina il primo parziale 14-21 a favore degli estensi. Dopo un brutto avvio la Bondi ritorna sui binari giusti.  

II° QUARTO

Hunter, servito da sotto canestro, altri due per lui. Rush in contropiede fino in fondo. Picarelli, dalla panchina, in palleggio arresto e tiro da due. Bucci, risponde dal pick&roll sempre da due. Dopo 3’ ancora +7 Bondi: 18-25. Hunter, ancora con il piazzato da due punti. Antisportivo sanzionato a Guarino al 6’ minuto: Greene insacca 2/2 dai liberi. Jesi resta a galla 22-25 dopo 4’. Santiangeli, si sblocca con la tripla. Prova a trovare entusiasmo il PalaTriccoli, spegne tutto Losi, sempre da tre. Poi ancora Santiangeli, altra tripla: 28 pari dopo 5’. Maganza, con il jumper dalla media: ritorna avanti la Betulline 30-28. Morea chiama time-out. Momento di magra, non si segna più per 2’, ci pensa Rush in contropiede dopo una palla recuperata. Ancora parità (30-30) dopo 7’. Rush, allo scadere, tripla (14 punti per lui). Poi ancora da tre, stavolta Losi, dopo 9’ 30-36. Risponde ancora da tre, sempre Santiangeli (3 triple per lui nel secondo quarto): 33-36. Maganza, altra tripla. Ancora parità. Losi dalla lunetta 2/2. Time-out per Jesi, ultima azione per coach Lasi. Santiangeli, l’unico in palla per la Betulline, chiude il tempo con l’appoggio da sotto canestro. Termina 38 pari, dopo un primo tempo ancora molto opaco per entrambe le formazioni.

III° QUARTO

Apre Guarino, primi punti per lui con il palleggio ed arresto e tiro da due. Ancora Brkic, infuocato da tre punti. Dopo 2’ Bondi avanti 38-43. Henderson, con il piazzato dall’angolo. Parziale Ferrara 0-7 e “minuto” immediato per coach Lasi. Fallo tecnico sanzionato per proteste a Gueye: Jesi in bambola completa. Altro fallo tecnico sanzionato alla panchina di Jesi: coach Lasi il colpevole. Ferrara ne approfitta e zitta zitta dopo 4’ tenta un primo allungo 38-47. Ancora Guarino, da tre: Betulline ancora a secco e margine che s’allarga: 38-50. Finalmente Jesi, con Greene da sotto in penetrazione: 40-50 dopo 5’. Hunter, prova a scuotere il Triccoli con la tripla del -7, a 3’ dal termine del terzo periodo. Time-out Bondi. Fallo tecnico sanzionato a Losi per proteste: partita che prende una piega nervosa. A 2’ dal termine +6 Ferrara 44-50. Picarelli, da tre punti: Jesi ritorna sotto (47-50) a 1’ dal termine. Risponde Bucci, sempre da tre. Soloperto, fallo sportivo sanzionato a rimbalzo d’attacco. Greene ringrazia per il 2/2. Si accende Bucci, finalmente, ancora da tre: 49-55. Poi di nuovo Greene, a provarci per la Betulline, con il 2/2 dalla lunetta. Losi, dalla lunetta dopo fallo subito: 2/2. Chiude Janelidze, servito da sotto canestro da Greene. Nonostante un match molto altalenante, arancio-blu ancora a contatto: 53-57.

ULTIMO QUARTO

Greene, piazzato da due punti. Poi Rush, su palla recuperata e coast-to-coast fino al ferro. Dopo 3’ Bondi +4 (55-59). Guarino, in penetrazione. Maganza da sotto canestro. Losi, si sveglia con la tripla. Poi Brkic, da sotto canestro con la schiacciata bimane. Dopo 5’ allungo Bondi 57-66. Maganza, servito da sotto canestro: due punti. A 4’ dal termine regge Ferrara: 59-66. Brkic da sotto canestro, su rimbalzo offensivo. Maganza, scatenato gli ultimi minuti, corregge a rimbalzo: 61-68. Rush in alley-oop riporta la Betulline sotto 61-70. Ancora Rush, altro volo sopra al ferro su assist di Losi. È la schiacciata che chiude i giochi: 61-72 ad un giro di lancette dal termine. La Bondi soffre ma riesce a strappare i due punti.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Ferrara