LOADING

Type to search

Ferentino vince il derby del Lazio contro Roma: i ciociari tornano a vincere in trasferta

Share

FMC FERENTINO: Galuppi ne, Gigli 12, Raspino 5, Benevelli 5, Datuowei ne, Imbrò 10, Carnovali 15, Benvenuti, Bowers 6, Raymond 20. Allenatore: Ansaloni.

VIRTUS ROMA: Olasewere 2, Meini 11, Maresca 2, Leonzio 5, Callahan 17, Flamini ne, Benetti 2, Voskuil 16, Casagrande ne, Bonfiglio 6. Allenatore: Caja.
Arbitri: Filippino di San Lazzaro di Savena (Bo), Foti di Vittuone (Mi) e Tallon di Bologna.

Parziali: 11-14; (11-21) 22-35, (17-15) 39-50, (22-23) 61-73.
Risultato Finale: 61-73.

ROMA – Vittoria ritrovata in trasferta per la FMC Ferentino che sbanca il PalaTiziano di Roma imponendosi 61-73 sulla Virtus Roma. Quattro uomini in doppia cifra per i gigliati con Raymond top scorer con 20 punti. Senza Bulleri e Mazzantini i ciociari conducono la gara sin dai minuti iniziali. Ferentino in quintetto con: Imbrò, Bowers, Raspino, Raymond, Gigli. Virtus con: Meini, Maresca, Voskuil, Olasewere, Callahan.

PRIMO PERIODO Avvio equilibrato. Due triple di Raymond danno il primo vantaggio alla FMC dopo 3′ sul 6-8. Timeout per coach Caja al 5′ con il punteggio fermo sul 6-8. Punteggio in costante equilibrio con i romani che cercano in velocità di impattare. I due coach ruotano le panchine, la FMC tiene almeno un possesso di vantaggio. Il primo periodo si chiude con un tentativo di Imbrò che finisce sul ferro e il punteggio di 11-14.

SECONDO PERIODO La FMC va a segno con Raspino e si porta sul +5. Due super bombe di Carnovali fuori ritmo ma con grande intensità portano Ferentino sul +10 con il punteggio di 12-22 (1-8). La Virtus si sblocca con un contropiede di Leonzio. Metà frazione e la FMC si consolida sul 16-24. Nel finale di frazione Imbrò regala il massimo vantaggio di 12 punti sul (18-30). Un’altra tripla con l’uomo in faccia di Carnovali che tiene sulla doppia cifra la FMC. Due liberi di Imbrò con 6″ da giocare permettono agli amaranto un nuovo massimo gap sul 22-35, punteggio con il quale le due squadre tornano negli spogliatoi.

TERZO PERIODO Il primo canestro è per la Virtus, ma è la FMC a piazzare un nuovo break a proprio favore dopo 3′ con Gigli e Raspino che portano Ferentino sul +15 (25-40) costringendo coach Caja al timeout. Voskuil cerca di scuotere la FMC e piazza un minibreak che al 25′ porta la Virtus sul 31-42. Gli amaranto però lavorano bene in difesa, riparto con efficacia e trovano buone soluzioni individuali dai singoli, mantenendosi sempre sulla doppia cifra di vantaggio. Due triple di Voskuil e Meini costringono al timeout la FMC con 2’07” da giocare e il punteggio di 37-44. In uscita dal timeout è Gigli a ridare fiducia ai ciociari. Al canestro di Meini risponde dalla grande distanza Carnovali (39-49 al 29′). Ultimo possesso, dopo due errori della Virtus per la FMC con Imbrò che finisce in lunetta e fa 1/2. Con 2″ pallone a Roma che sbaglia con Callahan e lascia il punteggio sul 39-50.

QUARTO PERIODO Ancora un buon impatto per la FMC con la tripla di Benevelli per il 39-52. La Virtus lotta, però, e cerca di aumentare l’intensità difensiva. Due triple di Raymond consentono alla FMC un nuovo allungo sul 45-58 al 34′. Roma non molla e risponde con Voskuil. Metà frazione per gli amaranto sul +11. L’ex Bonfiglio riporta la Virtus sul -8 grazie ad una tripla. E’ la difesa, però, l’arma in più dei gigliati che tengono con tempismo i capitolini a debita distanza. Due triple ravvicinate di Carnovali e Bonfiglio portano il punteggio sul 54-64 al 37′. Timeout per coach Ansaloni dopo la tripla Callahan del 59-66 con 1’41” da giocare. In uscita dal timeout è Imbrò a trovare la tripla ritrovato +10. La Virtus sbagli è l’ultimo minuto inizia sul 59-69. Ancora Raymond in penetrazione per il +12, un altro recupero per la FMC. I gigliati gestiscono il finale e portano a casa una partita condotta con merito sin dal primo periodo. Punteggio finale di 61-73. Domenica prossima, alle ore 18, la sfida al Ponte Grande contro Agropoli.