LOADING

Type to search

Eurobasket Roma: arriva Matteo Malaventura

Luigi Liguori 17 Luglio 2016
Share

E’ Matteo Malaventura il secondo nuovo acquisto della Roma Gas & Power Eurobasket in vista del primo campionato di serie A2. L’ala nata a Pesaro il 13 Giugno 1978 ha infatti accettato con entusiasmo la proposta della società biancoblu ed andrà a ricoprire lo slot di “numero” 3 in un quintetto in cui ora mancano solo i due giocatori extracomunitari. Dopo una ultradecennale militanza in serie A con le maglie di Pesaro, Forlì, Biella, Roseto (la migliore stagione realizzativa, con 11.3 punti di media), Fortitudo Bologna (restano celebri il canestro annullato a Teramo che avrebbe salvato la “F” dalla retrocessione e quello di Forlì che l’avrebbe riportata nel secondo campionato nazionale)  e Casale Monferrato e i campionati di A2 con i colori di Napoli ( 9.3 pti in 28 minuti col 38% da 3) e Ravenna (7.4 pti in 26 minuti di utilizzo medio), ora l’approdo a Roma, pronto a mettere a disposizione la sua esperienza in un contesto che sembra avergli già trasmesso coinvolgimento e curiosità:

“Sono molto contento di approdare in una società di cui ho sentito parlare un gran bene, per un primo campionato di A2 per l’Eurobasket che rappresenta una sfida bella e stimolante. Giocare per una neopromossa è sempre interessante, perché vuol dire la prima tappa di un’avventura nel basket di alto livello per la quale potrò essere di aiuto con la mia esperienza e poi aver vinto il campionato è un punto di partenza positivo perché già si sa come si fa a vincere (due le promozioni per lui, una con la Fortitudo e l’altra con Casale Monferrato) e sarà molto utile in un torneo pieno di equilibrio e belle sfide.

Poi pur avendo giocato in tante belle città, Roma è bellissima ed è un altro aspetto che mi ha convinto ad accettare, oltre alla chiamata di un coach come Davide Bonora che è stato un modello per me anche da giocatore. Credo che allenandoci bene, con voglia ed entusiasmo potremmo toglierci delle soddisfazioni, partendo ovviamente dal primo obiettivo, ottenere la salvezza in A2 e poi anche qualcosa in più”.

Fonti: Ufficio stampa Eurobasket Roma

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1