LOADING

Type to search

Derthona Basket: arriva il giovane Alberto Conti

Luigi Liguori 9 Luglio 2016
Share

Orsi Derthona Basket comunica di avere ingaggiato la guardia Alberto Conti. Alberto, esterno di 1.93 classe 1998, ha mosso i primi passi nel mondo del basket con la maglia del BSL San Lazzaro ed ha proseguito la sua crescita nel settore giovanile della Virtus Bologna, con la quale è riuscito a togliersi più di una soddisfazione a livello regionale (titolo Under13 e titolo Under14 nella stagione successiva), e in ambito nazionale, con lo Scudetto Under17 del 2013/14 sotto la guida di coach Sanguettoli. Alberto ha poi scelto di frequentare il quarto anno di liceo negli Stati Uniti, dividendosi tra gli studi e la presenza nella prima squadra presso la Combine Basketball Academy di Charlotte. Una volta rientrato in Italia, nei primi giorni di aprile è entrato a fare parte della Pol. Pontevecchio, contribuendo alla salvezza ottenuta attraverso i playout in serie C Gold (per lui 8.5 punti in 21’ di impiego medio). 

Così il ds Miro De Giuli: “Siamo felici di accogliere un ragazzo giovane ma di sicuro talento, che nei mesi scorsi ha dato prova di coraggio e di intraprendenza decidendo di trascorrere una stagione lontano da casa per trasferirsi negli Stati Uniti a studiare e a giocare. L’esperienza a Combine è stata certamente formativa, al pari del periodo trascorso alla Pontevecchio, dove si è inserito velocemente nonostante sia arrivato a poche settimane dall’inizio dei playout. La sfida che attende Alberto con la maglia del Derthona è difficile ma particolarmente stimolante: sono convinto che questa possa essere una tappa importante nel suo percorso di crescita.”

Fonte: Ufficio Stampa Derthona Basket

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1