LOADING

Type to search

Coach Gramenzi: “Vittoria importantissima e bravissimi i ragazzi”

Share

Parla coach Gramenzi –  Al termine della sfida in terra siciliana il tecnico nerazzurro coach Franco Gramenzi, visibilmente soddisfatto del risultato si complimenta con i suoi ragazzi, soprattutto per l’atteggiamento avuto in campo:  «E’ senza alcun dubbio una vittoria importante, soprattutto perché veniamo da un momento di difficoltà, con le quattro sconfitte incassate e i tanti infortuni subiti, che ancora non sono totalmente superati, come abbiamo visto in campo con Mosley che non sta giocando agli stessi livelli del girone d’andata. Un successo che per noi e per la nostra posizione in classifica, ha un peso specifico rilevante, i ragazzi sono stati davvero molto bravi, il loro atteggiamento è stato quello giusto fin dai primi minuti. Era ciò che mi aspettavo da loro. Sicuramente la condizione non brillante di Agrigento e l’assenza di Piazza hanno rappresentato per noi un piccolo vantaggio, perché sappiamo bene che giocare con una squadra non al completo comporta maggiori difficoltà, così come dover tenere in campo per necessità giocatori che non sono al top della forma. I due punti conquistati sono preziosi, non tanto per la classifica, per la quale c’è ancora da lavorare, ma per quanto i ragazzi hanno dimostrato in campo, l’approccio alla gara e la concentrazione dimostrata per tutta la partita. Ritengo comunque che Agrigento, indipendentemente dalla partita di oggi, sia una formazione molto competitiva per i play off, come ha già dimostrato nella scorsa stagione. Nella sfida di stasera credo che la chiave di volta sia stata il terzo quarto con una buona difesa che ha scaturito rapide azioni in contropiede e ritmo alto, che hanno disorientato un avversario non al meglio della condizione fisica e quindi con maggiore difficoltà di reazione. Rispetto alla partita dell’andata abbiamo cambiato qualcosa, variato qualche punto di riferimento, ma è basilare giocare con la squadra al completo e noi oggi siamo contenti di aver potuto avere delle rotazioni maggiori».

Fonte: Ufficio Stampa Latina Basket