LOADING

Type to search

Aurora Basket e Marco Maganza ancora insieme: c’è il rinnovo

Luigi Liguori 29 Giugno 2016
Share

 
L’Aurora Basket comunica di aver trovato un accordo con Marco Maganza che vestirà la canotta arancioblu anche per la stagione 2016/2017. ‘Mago’, come viene soprannominato, sarà il centro titolare della squadra, ed andrà ad affiancare il neo arrivato Benevelli nel pitturato, garantendo a coach Cagnazzo grande fisicità sotto canestro. La società è felice della scelta fatta da Maganza di non esercitare la clausola d’uscita, punto di partenza per decidere con reciproca soddisfazione di proseguire il bel cammino iniziato nello scorso mese di gennaio.
Marco Maganza, 205 cm per 105 kg di peso, nasce a Gemona del Friuli l’11 Gennaio 1991; cresce nel vivaio della Pallacanestro Udine, per esordire in prima squadra nella stagione 2008/09. Nelle 2 annate successive gioca in DNA, nel 2010/11 a Brescia e nella stagione seguente a Trieste. Sbarca per la prima volta nelle Marche nel 2012/13, quando sceglie il Basket Recanati per proseguire la sua carriera cestistica (5.8 punti e 5.5 rimbalzi di media in 17’ di utilizzo a partita). La buona stagione disputata nella città leopardiana gli vale la chiamata della Bawer Matera in A2 Silver, dove disputa un ottimo campionato (29 partite, 4.3 punti e 4.4 rimbalzi, numeri migliorati nei playoff). Nel 2014/15 gioca ad Imola sempre in Silver, dove porta in dote 8.9 punti e 6.8 rimbalzi a partita. All’inizio dell’ultima stagione decide di tornare nelle Marche, prima vestendo la maglia della Sandretto Falconara per poi, dopo 15 partite da 14 punti e 8.2 rimbalzi di media, passare all’Aurora Basket, che lo mette sotto contratto il 14 Gennaio 2016 come rinforzo di peso per raggiungere la salvezza.
Il suo è stato un contributo fondamentale per l'Aurora Basket nella rincorsa alla salvezza, con un high in Gara 2 della serie playout contro Omegna di ben 19 rimbalzi, risultando determinante per la vittoria. “Sono molto contento che Marco sia rimasto con noi – afferma l’Amministratore Unico Altero Lardinelli – . Ha sempre dichiarato di essersi trovato bene a Jesi, e la scelta di giocare ancora per l’Aurora lo testimonia. Sono convinto che saprà trasmettere ai nuovi giocatori le giuste motivazioni, garantendo sempre tanta energia e grinta ogni volta che scenderà in campo”. 
Soddisfatto anche Maganza: “Sono molto contento di aver firmato questo rinnovo e di rimanere ancora a Jesi. Non vedo l’ora di mettermi a disposizione della squadra e giocare ancora per questa città”.

Anche per questa stagione, Marco Maganza vestirà la maglia numero 11.

Fonte: Ufficio Stampa Auora Jesi

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1