LOADING

Type to search

Anche Ivica Radic firma con Reggio Calabria

Luigi Liguori 31 Luglio 2016
Share

La Viola Reggio Calabria comunica che per la prossima stagione Ivica Radic rappresenterà i colori neroarancio.Radic
Il potente centro croato, nativo di Spalato, classe 1990 e alto 208 centimetri, è cresciuto nel settore giovanile della sua città, il klub Split, per poi esordire nella stagione 2011/2012 nella prestigiosa squadra dello Zadar di Zara.
Arrivato in Italia nel 2015 prima a Veroli e poi alla Reyer Venezia, nel 2015/2016 è chiamato dalla Fortitudo Bologna in sostituzione temporanea di Ed Daniel, per chiudere la stagione poi con il SL Benfica, nel campionato lusitano.
Atleta dalla instancabile voglia di lavorare, Ivica è un rimbalzista potente, agile e dotato di straordinari fondamentali in tutte le posizioni.
Fortemente voluto, il ragazzo ha accolto con grande entusiasmo il progetto tecnico del coach Paternoster e della società, esprimendo da subito la piena consapevolezza del significato di indossare questa canottiera.
Benvenuto Ivica…!

SCHEDA TECNICA 

COGNOME: RADIC
NOME: IVICA
DATA DI NASCITA: 08/09/1990
LUOGO: SPALATO (CRO)
RUOLO: ALA/CENTRO
ALTEZZA 208 CM

CLUB
201572016
– FORTITUDO BOLOGNA / GAME STATS: 19 PTS + 9.25 RBS
– SL BENFICA / GAME STATS: 19 PTS + 7.4 RBS

2014/2015
– KK ZAGABRIA / GAME STATS: 16 PTS + 7.78 RBS
– VEROLI BASKET / GAME STATS: 22.5 PTS + 12.3 RBS
– UMANA REYER VENEZIA / GAME STATS 21 PTS + 3.3 RBS

2013/2014
– KK KVARNER / GAME STATS: 17.1 PTS + 8.1 RBS

2012/2013
– KK KVARNER / GAME STATS 14.1 PTS + 7.5 RBS

2011/2012 
– KK ZADAR ZARA  / GAME STATS: 6.75 PTS + 4.8 RBS

2010/2011
– KASTEL GALERIJA KASTELA / GAME STATS 12.4 PTS + 8.1 RBS

2009/2010
– ALKAR / GAME STATS 3.9 PTS + 4.5 RBS

Fonte: Ufficio Stampa Viola Reggio Calabria

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1