LOADING

Type to search

A Mantova è battaglia vera ma alla fine trionfano gli Stings

Share

È finita 60-59. La Tezenis lotta, dà tutto, senza Ricci e Spanghero ma con la solita difesa che limita Mantova anche sul suo campo e tiene la gara in bilico fino all’ultimo possesso dopo quaranta duri minuti in cui la Scaligera ha avuto anche undici punti di vantaggio, sul 20-31 all’inizio del secondo quarto.

La Tezenis comincia con personalità, avanti 8-11 a metà tempo con tre di Boscagin da cui parte un break di 11-0 concluso dalle triple di Saccaggi e Rice. Il vantaggio è di dieci punti (12-22) è ancora in doppia cifra a 2’07” dalla prima sirena, ma Mantova rientra con un controparziale di 6-0 e il canestro da tre di Amici (18-22), alla fine miglior realizzatore dell’incontro con 21 punti.

Secondo quarto. Rice (7’48”) fa 20-31, ma Mantova rientra coi punti di Di Bella, Hurtt e due liberi di Ndoja del 27-31 a 4’31” dall’intervallo. Simms in sospensione mette il 29-31 (3’14”), prima di quattro punti di fila di Da Ros. All’intervallo è 30-37 coi due di Cortese.

Terzo quarto. Mantova (6’28”) torna in parità (37-37) con quattro punti di Simms e tre di Amici, avanti (39-37) ancora con due di Simms e 42-37 con altri tre di Amici. Dalla lunetta Saccaggi e Rice spostano il punteggio sul 42-40, Da Ros pareggia a 2’29” e Rice (42-44 a 1’04”) riporta avanti la Tezenis, che va all’ultimo riposo sul 44-46 col canestro di Cortese.

Ultimi dieci minuti. La partita è ormai punto a punto, la Tezenis è avanti 55-57 a 4’28” con la tripla di Saccaggi e ancora in vantaggio di tre punti (56-59) a 3’18” coi due di Chikoko. Moraschini (2’17”) segna il 58-59 e sotto canestro Amici subisce il fallo per i due liberi del sorpasso (60-59). Il punteggio resta invariato anche dopo i tentativi di Rice e Cortese. A 6″ dalla sirena, recuperata palla, la Tezenis chiama timeout e disegna lo schema dalla rimessa che libera Boscagin per la penetrazione. Palla sul ferro, termina 60-59.

DINAMICA GENERALE MANTOVA-TEZENIS VERONA 60-59 (18-22, 30-37; 44-46)

Parziali: 18-22, 12-15, 14-9, 16-13

Dinamica Generale Mantova: Di Bella 5 (25’38”, 1/3, 1/4), Hurtt 5 (25’02”, 2/5, 0/3, 1/1), Amici 21 (33’55”, 3/4, 3/7, 6/8), Ndoja 2 (28’39”, 0/3, 0/4, 2/2), Simms 17 (29’53”, 7/11, 3/3 tl); Moraschini 4 (24’48”, 1/1, 0/2, 2/2), Gandini 2 (10’53”, 1/1), Gergati 4 (20’03”, 2/3, 0/1), Alviti (1’04”). Ne: Fumagalli, Masenelli, Battistini. All.: Martelossi.

Tezenis Verona: Saccaggi 12 (35’28”, 1/3, 3/5, 1/3), Rice 16 (36’47”, 4/10, 2/4, 2/2), Boscagin 5 (25’18”, 0/5, 1/3, 2/2), Da Ros 9 (31’34”, 4/8, 0/2, 1/2), Chikoko 4 (29’24”, 2/3); Cortese 10 (26’19”, 2/7, 2/7), Michelori 3 (10’35”, 1/1, 1/2 tl), Bernardi (4’31”). Ne: Petronio, Argenta. All.: Crespi.

Arbitri: Cappello, Scrima, D’Amato.

NOTE – Tiri totali: Dinamica Generale 40% (21/52), Tezenis 37% (22/58). Tiri da due: Dinamica Generale 54% (17/31), Tezenis 37% (14/37). Tiri da tre: Dinamica Generale 19% (4/21), Tezenis 38% (8/21). Tiri liberi: Dinamica Generale 87% (14/16), Tezenis 63% (7/11). Rimbalzi: Dinamica Generale 32 (27+5; Ndoja e Simms 6), Tezenis 33 (24+9; Da Ros 10, Chikoko e Cortese 5). Assist: Dinamica Generale 13 (Gergati e Moraschini 3), Tezenis 6 (Saccaggi 3, Da Ros 2).

Fonte: Ufficio Stampa Scaligera Basket Verona