LOADING

Type to search

ZO2, le nuove scarpe di Lonzo che infiammano i social. Valgono davvero $495 ?

Sibila Vogli 9 Maggio 2017
Share

Le nuove scarpe hanno subito fatto scalpore, incendiando i social. Sono molti a pensare che i 495 dollari, prezzo della versione base, siano esagerati. Eh si, ne verrà prodotta anche una edizione limitata, autografata da Lonzo, alla modica cifra di $995!

Lonzo non è il primo a lanciare una serie di scarpe, altri giocatori hanno lanciato le loro linee negli anni; Kobe Bryant, Shaquille O’Neal e “His Airness” Michael Jordan. Tutte grandi stelle del basket, che nonostante ciò hanno contenuto i prezzi delle loro linee rispetto a Lonzo. Sarà pure tra i favoriti nel prossimo draft(ci si aspetta sia nella top 3), ma il 19enne è ancora al college! Giusto per farvi capire, le scarpe della star ,3 volte campione, LeBron James, si trovano sul mercato a $175. In particolare O’Neal ha fatto sentire la sua con uno status su Twitter.

A ognuno i suoi gusti e la libertà di spendere i suoi soldi come vuole, ma se state cercando un nuovo paio di scarpe forse vi interesserà sapere cosa potete comprare allo stesso prezzo:

  • 3 paia di Kobe XIs, di Kobe Bryant ($140);
  • 3 paia o più nella linea Shaq Attaq, di Shaquille O’Neal ($80-180);
  • 3,5 paia di Curry3Zero, di Stephen Curry ($119);
  • 3 paia di O.2s, di Russel Westbrook ($140);
  • 3-4 paia di KD9s, di Kevin Durant ($ 120-150);
  • 4,5 paia di PG1s, di Paul George ($110);
  • Diverse paia di Air Jordan, che vanno dai 100 ai 200 dollari in media.

A voi la scelta, ma io ci penserei su prima di “farmi fare le scarpe” da Lonzo!

 

 

 

Tags:
Sibila Vogli

Nasce a Kavaje(AL) nel 1992 e si trasferisce poco dopo in provincia di Milano. Gioca a basket in una squadra mista per un paio di anni prima di passare al softball che le da anche la possibilità di giocare negli States un'estate e approdare in serie B. Studia architettura al Politecnico di Milano e qui inizia a scrivere di architettura e design sul blog WeVUX creato da alcuni studenti. Passa poi a collaborare con la webzine "Rock and More" trattando di musica indipendente e successivamente curando per la stessa il programma radio "More" in collaborazione con la web radio di Sesto San Giovanni. Entra nella redazione di The Basketball Post a Marzo 2017

  • 1