LOADING

Type to search

NBA

Wall ha meno voti di Irving per l’ASG: “Mi sento preso in giro”

Share

Il playmaker John Wall, dopo un primo mese molto complicato, sta giocando la sua miglior stagione in carriera e la sua crescita sta contagiando anche i Wizards, che finalmente ora hanno un record del 50%; il 25enne segna 19.5 punti (career-high) conditi da 9.7 assist, 4.1 rimbalzi e 2.1 recuperi (career-high). Ma nonostante ciò la point guard dei Cavaliers Kyrie Irving, per quanto riguarda l'All-Star Game, ha ricevuto dai tifosi circa 35000 voti in più del giocatore di Washington.

L'aspetto maggiormente discusso è il debutto stagionale di Irving, che nel 2015-16 ha messo per la prima volta il piede sul parquet il 20 di Dicembre e ora ha una media di 10.0 punti e 3.3 assist in 20.7 minuti. 

Wall, senza esitare troppo, ha subito espresso la sua opinione a riguardo: “Mi sento preso in giro. Ok, ho giocato di mer**a nel primo mese e mezzo ma comunque avevo circa 16 punti e 8 assist a uscita. Non sono numeri così brutti. Con questo non voglio offendere Kyrie, ma ha giocato tre partite. Se fosse stato in salute probabilmente sarebbe stato nella stessa posizione di adesso. Ha il talento per ricevere così tanti voti”.