LOADING

Type to search

NBA

Un giornalista ESPN su Bargnani: “Non fa altro che tirare long-two”

Share

Nonostante qualche lieve segnale di crescita, Andrea Bargnani (7.8 punti e 2.5 rimbalzi) non sta brillando nella sua prima stagione ai Brooklyn Nets e le critiche dei media americani su di lui non accennano a fermarsi.

E' il turno di Zach Lowe, noto giornalista di ESPN, che ha dedicato all'azzurro parole molto pesanti: “Ricordate quando Bargnani faceva finta di essere un decente tiratore da 3? Adesso, complice il silenzio delle partite dei Nets, non fa altro che tirare long-two appena gli arriva la palla. E’ diventato come Byron Mullens, il lungo che iniziava il movimento di tiro ancor prima che gli fosse arrivata la palla. Bargnani ha tirato solo 11 volte dall'arco (con il 18.2%), triste fine della sua efficacia dall’arco dei 6.75 metri. I suoi long-two non stanno entrando con grandi percentuali (42%), le difese non gli prestano attenzione e la pericolosità del suo jumper non sta aprendo gli spazi necessari ai compagni. Inoltre l'italiano passa poco la palla con solo 0.7 assist per partita, uno dei dati più bassi per qualunque giocatore. Andrea è diventato l’equivalente NBA del personaggio delle commedie romantiche del cinema che viene abbandonato e che non si rade più, che lascia scorrersi la vita davanti a sé come fosse l’ombra di se stesso”, dice.