LOADING

Type to search

NBA

Thunder: sempre più probabile la cessione di Westbrook in caso di mancato rinnovo

Mauro Mazza 6 Luglio 2016
Share

La tremenda estate per i tifosi dei Thunder potrebbe non essere ancora finita, dopo l'addio volontario di Kevin Durant sembra infatti imminente anche  la cessione di Russell Westbrook. Il giocatore, in scadenza di contratto nell'estate 2017, non sembra intenzionato a rinnovare il suo accordo con i Thunder ed allora il GM Sam Presti potrebbe decidere per una immediata cessione così da poter ricavare un valore dal giocatore senza essere costretti a perderlo senza ricavare nulla tra 12 mesi.

Nel caso in cui non si riuscisse ad imbastire una trade conveniente per i Thunder nelle prossime settimane sembra comunque segnato il destino di Westbrook ad Oklahoma City quando tra un anno il contratto sarà scaduto, molti analisti vicini alle vicende dei Thunder ritengono infatti che l'addio di Durant sia figlio di una relazione complicata proprio con Westbrook. I due, molto amici fuori dal campo, non avrebbero mai trovato un accordo dal punto di vista cestistico tanto che lo stesso Durant più volte avrebbe definito il compagno “uno dei giocatori più forti della lega ma impossibile da controllare quando è sul parquet”.

Mauro Mazza