LOADING

Type to search

Nike Zoom Kobe 1 Protro by Kobe Bryant: design del passato, performance attuale

Sibila Vogli 8 febbraio 2018
Share

Svelate le nuove scarpe firmate da Kobe Bryant, le Nike Zoom Kobe 1 Protro.

L’idea iniziale era un tributo ad alcuni iconici modelli del passato che il 5 volte campione NBA ha indossato nel corso della sua carriera. Ma Kobe Bryant non si è voluto fermare qui e ha aggiornato il precedente modello rendendolo “Protro”, termine da lui appositamente coniato per descrivere le scarpe.

“Protro riguarda l’evoluzione e il miglioramento di quello che c’è stato in precedenza. Volevo costruire un business che non si basasse solo su ciò che ho fatto in passato. E’ importante che il brand sia performante e che tutto ciò che facciamo sia innovativo, anche se lanciamo una linea di scarpe ispirata a modelli di ieri devono essere in grado di sostenere le performance attuali”.

Il nuovo modello è una rivisitazione delle Zoom Kobe 1, di cui riprende l’estetica rivedendola secondo le tecnologie del 2018. Il direttore produttivo del progetto, Tony Grosso, ha lavorato col suo team per ridurre il peso della scarpa eliminando gli elementi superflui dal modello precedente. Altro miglioramento riguarda il sistema a cuscinetto della suola, parte della tecnologia Nike Zoom Air in vigore da ormai tredici anni. Inoltre, hanno migliorato l’ergonomia della suola per rendere più confortevole la corsa, eliminando la schiuma usata in precedenza e diminuendo lo spessore della fibra di carbonio per una migliore aerodinamicità.

 

“Volevamo essere sicuri che assomigliassero alle Zoom Kobe 1, ma costruite tenendo d’occhio le performance degli atleti di oggi, nello specifico degli atleti sulle corti dell’NBA”, ha dichiarato Grosso.

Il progetto ha impegnato Bryant per ben tre anni prima di approdare sul mercato, dove saranno disponibili a partire dal 17 febbraio 2018.

 

Ma c’è già chi le ha testate sul parquet: DeMar DeRozan.

Il veterano dei Raptors, che aveva già portato alla ribalta il modello originale, le ha potute indossare in anteprima durante un incontro due settimane fa. E non finisce qui, in attesa dell’uscita ufficiale le potremo ammirare di nuovo ai suoi piedi durante l’incontro di domani a Toronto.

Tags:
Sibila Vogli

Nasce a Kavaje(AL) nel 1992 e si trasferisce poco dopo in provincia di Milano. Gioca a basket in una squadra mista per un paio di anni prima di passare al softball che le da anche la possibilità di giocare negli States un'estate e approdare in serie B. Studia architettura al Politecnico di Milano e qui inizia a scrivere di architettura e design sul blog WeVUX creato da alcuni studenti. Passa poi a collaborare con la webzine "Rock and More" trattando di musica indipendente e successivamente curando per la stessa il programma radio "More" in collaborazione con la web radio di Sesto San Giovanni. Entra nella redazione di The Basketball Post a Marzo 2017

  • 1