LOADING

Type to search

NBA

NBA Free Agency: tutti i primi affari

Fabrizio Fasanella 2 Luglio 2016
Share

Joakim Noah raggiunge Rose ai Knicks. Le voci dei giorni scorsi sono state confermate dal giocatore stesso, che ha pubblicato su Instagram una sua foto con il cappellino della franchigia di New York City. Il lungo francese dovrebbe firmare un quadriennale da 72 milioni di dollari

DeMar DeRozan rinnova con Toronto. Per lui un quinquennale da 139 milioni di dollari, il primo “maxi contract” dell’era del nuovissimo Salary Cap. “Ora finalmente non pagherò più io le cene”, scherza Kyle Lowry.

-Timofey Mozgov ai Lakers. Per il lungo russo un contratto quadriennale da 64 milioni di dollari.

Bradley Beal rinnova con Washington. L’esterno firmerà un quinquennale da 128 milioni di dollari. John Wall si è già congratulato con il compagno su Twitter.

-Ish Smith non torna a Philadelphia e va a Detroit con un triennale da 18 milioni di dollari

-DJ Augustin ai Magic con un quadriennale da 29 milioni di dollari

-Jordan Clarkson rimane ai Lakers con un quinquennale da 50 milioni di dollari

Nicolas Batum rimane a Charlotte con un contratto da urlo: quinquennale da 120 milioni di dollari con una player option nella sua quinta stagione

Andre Drummond rimane a Detroit. L’All-Star ha rinnovato coi Pistons per i prossimi cinque anni al massimo salariale (130 milioni di dollari).

“Ho giocato in otto squadre dagli anni del college. Non sono pronto per la nona”, con questo annuncio Hassan Whiteside ha annunciato la sua permanenza a Miami (riuscirà a convincere il corteggiatissimo e indeciso Dwyane Wade?). Il centro dovrebbe firmare un quadriennale da 96 milioni di dollari.

Jeremy Lin saluta gli Hornets e torna a New York, ma non ai Knicks. L’esterno, il 7 Luglio, firmerà un triennale da 36 milioni di dollari (con una player option sulla terza stagione) con i Nets. 

Al Jefferson ai Pacers. Il lungo firmerà un triennale da 30 milioni di dollari. Indiana, via “trade”, ha già aggiunto al suo roster Jeff Teague.

-Jerryd Bayless ai 76ers con un triennale da 27 milioni di dollari.

-Evan Fournier rinnova con Orlando. Il francese, dopo un ottimo 2015-16, sottoscriverà un quinquennale da 85 milioni di dollari.

Chandler Parsons ai Grizzlies. L’ala 27enne, dopo aver declinato la player option dei Mavs e numerosi corteggiamenti da molte squadre NBA (Portland in particolare), ha deciso di andare a Memphis per i prossimi quattro anni. Le cifre si aggirerebbero intorno ai 94 milioni di dollari.

Evan Turner ai Trail Blazers con un quadriennale da 70 milioni di dollari

Matthew Dellavedova ai Bucks. L’ormai ex Cavs ha raggiunto un accordo da 38.5 milioni di dollari con Milwaukee (quadriennale). Cleveland, a partire dal 7 Luglio, avrà tre giorni per pareggiare l’offerta. Il destino dell’australiano, però, pare ormai segnato, visto che anche LeBron James gli ha definitivamente detto addio con un Tweet: “Congratulazioni fratello per questo affare. Buona fortuna in quel di Milwaukee. Tu e la tua famiglia ve lo meritate”.

-Mirza Teletovic ai Bucks. Il bosniaco firmerà un triennale da 30 milioni.

-Solomon Hill ai Pelicans con un quadriennale da 52 milioni di dollari.

Jeff Green ai Magic. L'ala firmerà un annuale da 15 milioni di dollari. 

-Darrell Arthur rinnova con Denver. Per lui un triennale 

Fabrizio Fasanella

Nasce a Milano, dove vive tuttora, l’1 Novembre del 1996. Studia comunicazione e società all’Università degli Studi di Milano dopo cinque anni di liceo delle scienze umane opzione economico-sociale all’Istituto Tenca. Gioca a basket dalla terza elementare alla quinta superiore, girando diverse società milanesi e dell’hinterland. Appassionato ed esperto della stella dei Nuggets Danilo Gallinari, nel 2010 apre una pagina Facebook a lui dedicata che gli permette di farsi notare e di avere la possibilità di unire le sue due più grandi passioni: la pallacanestro e la scrittura giornalistica. All’inizio della stagione 2012-13 comincia a pubblicare i primi articoli sull’Olimpia Milano per ScoutingCenter.net (la “vecchia” versione di The Basketball Post) e già nel 2014, a 18 anni nemmeno compiuti, ha l’opportunità di vivere da giornalista accreditato le Final Four di Euroleague a Milano e le finali scudetto (nei match al Forum d’Assago) tra l’Olimpia e la Mens Sana. Verso la fine del 2014 diventa, tra le altre collaborazioni, vice responsabile di Redazione del sito assieme ad Alessandra Conti. Su Facebook lo trovate sulla pagina “Fabrizio Fasanella’s Basketball Articles”. I suoi giocatori preferiti di sempre sono il già citato ‘Gallo’, Ray Allen, Kobe Bryant, Vassilis Spanoulis, Manu Ginobili e Sasha Djordjevic. Sul web scrive anche di benessere e sport all'aria aperta.

  • 1