LOADING

Type to search

LaVar Ball: “I miei figli giocheranno assieme, ho un piano”

Sibila Vogli 12 febbraio 2018
Share

LaVar Ball Knows best…o almeno è quello che pensa lui.

Il patriarca della famiglia Ball, padre di Lonzo Ball ai LA Lakers, non ha mai limitato gli apprezzamenti per i suoi ragazzi. Già in passato abbiamo assistito ad alcune “particolari” affermazioni, dalla certezza astrale per la chiamata di Lonzo ai Lakers a tutte le polemiche sulle scarpe lanciate dal suo brand BBB.

Non c’è dunque da sorprendersi se papà Ball ha un piano ben preciso anche per i due figli minori, LiAngelo e LaMelo. I tre giocheranno assolutamente assieme, LaVar ha già deciso. Ball ha illustrato il suo piano durante un’intervista riportata da Donatas Urbonas, sul suo profilo Twitter.

“Voglio che tutti e tre i miei ragazzi giochino per i Lakers. Ma se non succede, ti spiego come andrà la storia. Se non prendono Gelo questo anno, lo riporto qui(Prienai) a giocare con Melo per due anni. Lonzo sarà arrivato al terzo anno e voglio che tutti i team NBA sappiano che, non si dimetterà dai Lakers, ma andrà con qualsiasi team che prenderà tutti e tre i miei ragazzi. Questo è il mio piano.

Lonzo gioca meglio quando è coi suoi fratelli. Perchè non dovrebbe, è un grandioso tiratore. Non giocano nella stessa posizione. Avete visto che successo quando giocava assieme ai suoi frartelli?” 

Per poi continuare paragonando il trio a una scala reale al poker, insomma la miglior combinazione possibile. Si sa che per un genitore i suoi figlio sono sempre i migliori e i ragazzi hanno anche dimostrato le loro qualità sul campo, ma riusciranno a realizzare le aspettative di LaVar? E soprattutto, qualcuno ha detto ai Lakers di preparare le maglie?

Se fosse rimasto qualcuno che ancora non conosce questa pittoresca famiglia ecco un video:

 

Tags:
Sibila Vogli

Nasce a Kavaje(AL) nel 1992 e si trasferisce poco dopo in provincia di Milano. Gioca a basket in una squadra mista per un paio di anni prima di passare al softball che le da anche la possibilità di giocare negli States un'estate e approdare in serie B. Studia architettura al Politecnico di Milano e qui inizia a scrivere di architettura e design sul blog WeVUX creato da alcuni studenti. Passa poi a collaborare con la webzine "Rock and More" trattando di musica indipendente e successivamente curando per la stessa il programma radio "More" in collaborazione con la web radio di Sesto San Giovanni. Entra nella redazione di The Basketball Post a Marzo 2017

  • 1