LOADING

Type to search

NBA

Il meglio ed il peggio della notte NBA 28/12

Share

– OKC senza brillare: ci vogliono 3 quarti di sofferenza ed una rimonta dal -11 per consentire ai Thunder di avere la meglio su Denver. I Nuggets si presentano alla Chesapeake Energy Arena senza gli infortunati Mudiay e Gallinari (dovrebbero tornare ad inizio 2016) ma nonostante tutto giocano un buon match con 5 uomini in doppia cifra (Faried 25 punti) e con una buona circolazione di palla. I Thunder forse sottovalutano l'impegno ma nel quarto periodo alzano il volume della radio soprattutto difensivamente e portano a casa il successo grazie al solito immenso Westbrook (30 punti, 12 assist e 9 rimbalzi) ed ad un Durant da 26 punti e 10 assist dando comunque dimostrazione di solidità in una serata di certo non iniziata sotto i migliori auspici.

– Knicks a picco: non bastano i 29 punti e 10 rimbalzi di Carmelo Anthony e la doppia doppia di Porzingis (16 punti e 12 rimbalzi), New York non sa più vincere e soprattutto ha perso quella fluidità di gioco vista per alcuni tratti nei primi scorci di stagione. Deludente l'apporto degli esterni, la coppia Afflalo-Calderon produce un fatturato di soli 6 punti con 3/13 dal campo e viene letteralmente spazzata via dai pari ruolo dei Celtics, in particolare Isiah Thomas con 21 punti nel finale risulterà decisivo. I Knicks chiudono con un eloquente 37% dal campo, dimostrazione della poca qualità messa sul parquet, nella Grande Mela l'aria di processo verso coach Fisher inizia a farsi largo.

– Disastro Kings: Blazers in back to back dopo l'impresa della sera precedente contro i Cavs e senza Damian Lillard ma nonostante tutto vittoriosi sul campo di Sacramento. I padroni di casa incappano nell'ennesima serata disastrosa, offensivamente DeMarcus Cousins accentra tutto il gioco realizzando 36 punti ma non trova supporto da nessuno. Si salva solo Casspi con 14 punti mentre Rudy Gay con un pessimo 2/12 al tiro dimostra ancora una volta la sua incostanza. Prova poco convincente anche per il nostro Marco Belinelli che si ferma a quota 8 punti con un brutto 2/8 al tiro. In casa Blazers eroe di giornata CJ McCollum capace di mettere a segno 35 punti, 11 rimbalzi e 9 assist e soprattutto le giocate decisive nei momenti chiave del match.

[youtube=https://youtu.be/_ZBpOLLQ9aw]