LOADING

Type to search

NBA

Curry ancora una volta straripante contro Memphis

Share

Golden State Warriors – Memphis Grizzlies 119-69
In questo momento c'è un uomo solo al comando del basket mondiale ed il suo nome è Stephen Curry. Il Fenomeno dei Warriors pur restando sul parquet per soli 28' mette insieme l'ennesima straripante prova di questo avvio di stagione, per lui ci sono 30 punti con un fantastico 10/16 al tiro e soprattutto l'ennesimo quarto (il terzo) da 21 punti personali, strisce di realizzazione che sono un'autentica mazzata per gli avversari. I malcapitati Grizzlies dopo un incoraggiante avvio crollano letteralmente nei quarti centrali (27-72 in 24' di gioco), quando i padroni di casa alzano il volume della propria difesa per Marc Gasol (top scorer dei suoi con 13 punti) e compagni cala il sipario ed il 27% di squadra al tiro fa capire quanto sia stata disastrosa la serata di Memphis. Dal canto loto i Warriors continuano invece a macinare una pallacanestro fatata fatta di assist (ben 32 di squadra), conclusioni pesanti (44%) e di gioia di giocare, la magia dello scorso anno non sembra svanita, anzi oggi sembra ancor più viva che mai. Per i Grizzlies invece dopo l'opening night arriva un altro tracollo che deve far riflettere sulla condizione fisica e la convinzione di questa squadra