LOADING

Type to search

NBA

Caos ai Kings, Cousins insulta Karl che ne chiede la sospensione senza successo

Share

Ormai a Sacramento il caos regna sovrano, soprattutto il rapporto tra la superstar DeMarcus Cousins e coach George Karl sembra ormai giunto ad un punto di rottura difficilmente sanabile. Nelle ultime ore sono emersi particolari poco rassicuranti sulla serenità dell'ambiente che circonda i Kings, pare infatti che dopo la sconfitta interna subita contro gli Spurs tra le mura dello spogliatoio siano volate parole pesanti tra il coach e Cousins con quest'ultimo che avrebbe più volte insultato Karl. A seguito di questo spiacevole episodio Karl avrebbe chiesto alla dirigenza di procedere con una sospensione di almeno 2 partite senza paga nei confronti di Cousins ma il GM Vlade Divac non avrebbe dato seguito a questa richiesta permettendo così a Cousins di scendere in campo questa notte contro i Pistons e di fatto riducendo in brandelli l'autorità del proprio coach.