LOADING

Type to search

NBA

Bulls: Noah deluso dal suo rendimento stagionale

Share

Dov'è finito lo Joakim Noah che solo due anni fa, al termine della stagione 2013/2014, era giunto quarto nella votazione per l'MVP, aveva vinto il titolo di difensore dell'anno ed era unanimamente considerato uno dei centri più forti dell'intera NBA? A Chicago se lo stanno chiedendo Fred Hoiberg, il suo staff e tutti i tifosi dei Bulls disperatamente alla ricerca di quel giocatore scomparso dopo i numerosi problemi fisici della scorsa stagione. Noah nelle prime 11 uscite dei suoi Bulls viaggia a  2.5 punti, 8.4 rimbalzi, 3.5 assist in 20.5 minuti a partita tirando con un desolante 31.6% dal campo ed in ben 5 partite il francese ha chiuso il match senza nemmeno mandare a referto un singolo punto. Numeri non accettabili da un giocatore che pur non essendo mai stato un grandissimo realizzatore deve fare di più, ne è consapevole lui stesso: “Devo essere più aggressivo offensivamente per sfruttare le mie occasioni, non so quando avrò queste opportunità in attacco ma quando accadrà dovrò essere pronto per sfruttarle. Sono deluso dal mio rendimento stagionale, sono troppo frenetico quando sono in possesso della palla, devo migliorare in questo aspetto ed essere più pronto”.     

Fonte: CBS Sports