LOADING

Type to search

NBA

Brad Stevens salta la partita dei Celtics contro i Bulls per correre al capezzale di un suo ex giocatore

Share

Brad Stevens non ha allenato i suoi Boston Celtics nella partita di questa notte contro i Chicago Bulls per andare a far visita ad un suo ex giocatore gravemente malato. Lo sfortunato ragazzo è Andrew Smith ex centro di Butler impegnato per due stagioni consecutive fino alla finale del torneo NCAA proprio sotto la guida di Stevens. Smith sta combattendo contro una rara forma tumorale ed è prossimo ad un trapianto di midollo osseo, operazione delicatissima ma necessaria per provare a salvargli la vita. Ecco dunque che coach Stevens ha deciso di volare nell'Indiana per portare supporto morale al suo ex giocatore ed alla sua famiglia, un gesto di grande umanità che fa capire lo spessore della persona, well done coach Stevens!!