LOADING

Type to search

NBA

Alessandro Gentile e un grande obiettivo per la prossima stagione: la NBA

Fabrizio Fasanella 21 Giugno 2016
Share

Alessandro Gentile sembra sempre più distante non solo dall'Olimpia Milano, ma dall'Europa. Nonostante i corteggiamenti del Barcellona, infatti, il 23enne ha rivelato di avere la NBA come grande aspirazione in vista della prossima stagione. 

“Il mio obiettivo è la NBA, spero veramente che possa succedere. Per me, Mike D'Antoni è come una leggenda della pallacanestro italiana, un esempio per tutti. Credo che per lui sarebbe molto intrigante allenare un giocatore come me. Ho avuto l'opportunità di crescere giocando da capitano per un team importante come Milano, vincendo due campionati con un ruolo da leader. E' il momento giusto per me, vorrei avere la possibilità di provare e di giocare nella NBA. Il mio sogno è firmare a Houston con D'Antoni. Se questo non dovesse essere possibile, il mio obiettivo rimarrebbe comunque giocare in NBA il prossimo anno”, ha detto il due volte campione d'Italia in un'intervista del celebre reporter Adrian Wojnarowski, che ha pubblicato l'articolo su The Vertical (Yahoo! Sports). 

Gentile è stato scelto al Draft NBA 2014 alla 53esima chiamata dai Minnesota Timberwolves, che hanno poi girato i suoi diritti a Houston.

I Rockets, da parte loro, hanno interesse a portare la guardia in Texas. La dirigenza, però, vuole raggiungere la free-agency con un notevole spazio salariale e quindi un eventuale accordo con Gentile potrebbe arrivare a Luglio inoltrato. In ogni caso, salvo clamorose novità, il classe 1992 lascerà l'EA7 e l'Italia. 

Fabrizio Fasanella

Nasce a Milano, dove vive tuttora, l’1 Novembre del 1996. Studia comunicazione e società all’Università degli Studi di Milano dopo cinque anni di liceo delle scienze umane opzione economico-sociale all’Istituto Tenca. Gioca a basket dalla terza elementare alla quinta superiore, girando diverse società milanesi e dell’hinterland. Appassionato ed esperto della stella dei Nuggets Danilo Gallinari, nel 2010 apre una pagina Facebook a lui dedicata che gli permette di farsi notare e di avere la possibilità di unire le sue due più grandi passioni: la pallacanestro e la scrittura giornalistica. All’inizio della stagione 2012-13 comincia a pubblicare i primi articoli sull’Olimpia Milano per ScoutingCenter.net (la “vecchia” versione di The Basketball Post) e già nel 2014, a 18 anni nemmeno compiuti, ha l’opportunità di vivere da giornalista accreditato le Final Four di Euroleague a Milano e le finali scudetto (nei match al Forum d’Assago) tra l’Olimpia e la Mens Sana. Verso la fine del 2014 diventa, tra le altre collaborazioni, vice responsabile di Redazione del sito assieme ad Alessandra Conti. Su Facebook lo trovate sulla pagina “Fabrizio Fasanella’s Basketball Articles”. I suoi giocatori preferiti di sempre sono il già citato ‘Gallo’, Ray Allen, Kobe Bryant, Vassilis Spanoulis, Manu Ginobili e Sasha Djordjevic. Sul web scrive anche di benessere e sport all'aria aperta.

  • 1