LOADING

Type to search

Serbia: niente Bjelica per le Olimpiadi

Luigi Liguori 18 Luglio 2016
Share

La Serbia dovrà fare a meno di Nemanja Bjelica per le imminenti Olimpiadi di Rio. L'ala dei Minnesota Timberwolves, dopo alcuni esami, dovrà restare a riposo per altre tre settimane per ripendersi al meglio dall'infortunio al piede destro.
“Sono molto attaccato alla nazionale e sono dispiaciuto per non essere nel team che prenderà parte ai Giochi Olimpici. Per sette anni ho trascorso ogni estate con la Nazionale ed adesso è difficile accettare che non potrò aiutarli in un evento importante come i Giochi Olimpici. Ho parlato con coach Djordjevic ed abbiamo concordato che in una competizione del genere servono giocatori fisicamente pronti, un qualcosa che io non sono al momento. Io sarò con loro a Rio con tutto il mio cuore e credo che potranno portare a casa un buon risultato”

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1