LOADING

Type to search

Rio 2016, Djordjevic pensa già alla prossima fase: “Siamo pronti per chiunque”

Luigi Liguori 15 Agosto 2016
Share

La Serbia ha chiuso come quarta forza del suo girone questa prima fase dei Giochi Olimpici di Rio.
Ecco le parole di coach Djordjevic che non ha paura degli avversari che gli potranno capitare:
“Questo era il nostro primo obiettivo. Abbiamo fatto una gara dove non c'erano calcoli da fare. Gli altri avversari nell'altro gruppo sembrano essere quasi uguali. Sarà interessante domani. Se iniziamo a fare calcoli, la mia testa inizierebbe a farmi male e non è quello che voglio. Siamo pronti per chiunque. Abbiamo giocato bene contro la Cina, abbiamo avuto un approccio alla gara molto serio. Noi ci siamo. La sorpresa più grande che ho avuto sono stati i risultati di questi gironi che provano che la pallacanestro in questo torneo olimpico è molto forte”

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1