LOADING

Type to search

Olimpiadi, Spagna: i convocati di coach Sergio Scariolo

Luigi Liguori 28 Giugno 2016
Share

Di seguito i convocati di coach Sergio Scariolo per le prossime Olimpiadi di Rio.

      Nome e Cognome         H/R/Y           Team

       Juan Carlos Navarro        192-G-80      FC Barcelona Spain
  Sergio Llull 190-SG-87 Real Madrid Spain
  Felipe Reyes 204-PF-80 Real Madrid Spain
  Sergio Rodriguez 191-PG-86 Real Madrid Spain
  Rudy Fernandez 197-SF-85 Real Madrid Spain
  Ricky Rubio 193-G-90 Minnesota T. USA
  Jose Manuel Calderon 190-PG-81 New York K. USA
  Fernando San Emeterio 199-F/G-84 Valencia Spain
  Pau Gasol 213-F/C-80 Chicago B. USA
  Pablo Aguilar 202-PF-89 Gran Canaria Spain
  Alex Abrines 198-SF-93 FC Barcelona Spain
  Marc Gasol 216-C-85 Memphis G. USA
  Victor Claver 206-PF-88 Lokomotiv Russia
  Pau Ribas 196-PG-87 FC Barcelona Spain
  Guillem Vives 192-PG-93 Valencia Spain
  Nikola Mirotic 207-F/C-91 Chicago B. USA
  Guillermo Hernangomez 210-C-94 Real Madrid Spain
  Daniel Diez 203-F/C-93 Unicaja Spain
  Alberto Abalde 200-F/G-95 FIATC Joventut Spain
  Ilimane Diop 210-C-95 Laboral Kutxa Spain

 

  Sergio Scariolo Head Coach Laboral Kutxa Spain

   

Luigi Liguori

Figlio d'arte con una passione per la pallacanestro, il giornalismo e l'Economia (se dello Sport ancora meglio). In passato ha collaborato con la LNP, BasketNet, Basketmercato, Il Roma e SuperBasket. In televisione ha iniziato con la sua prima telecronaca su SportItalia all'età di 17 anni fino ad essere ospite fisso tra il 2014 ed il 2015 per "SiBasket" con l'amico (ed anche correlatore di laurea triennale) Matteo Gandini. Quattro Final Four di Eurolega, troppe per contarle Finali di Coppa Italia, un giorno vorrebbe anche seguire una Finals di NBA. Laureato in Triennale in Economia Aziendale e Management dello Sport, in Magistrale sia in International Business Management che in Marketing, cerca di aiutare sempre il prossimo e non ha paura di nuove sfide. Ha vissuto a Napoli, Milano e Parigi: il suo sogno? Lavorare negli Stati Uniti ... se per una franchigia di NBA ancora meglio. La sua frase preferita è "Il peccato più grande è convincersi dell'inutilità dell'onestà", Beppe Severgnini.

  • 1