LOADING

Type to search

Vitucci: “Con Caserta per riprendere la corsa”

Share

Il concetto è chiaro e coach Frank Vitucci lo esprime con giusta enfasi: “La partita contro Caserta rappresenta per noi un passaggio chiave in questo momento di stagione. Una vittoria ci permetterebbe di agganciare i campani in classifica, rendendola ancora più corta. Massima attenzione dunque, ad ogni aspetto del match”. Un confronto che per il tecnico dell'Auxilium Cus Torino ha un sapore particolare: “Mio padre era casertano, pertanto conosco la città, nella quale andavo sempre in vacanza da piccolo e in cui ho ancora dei parenti”. Affetti a parte il PalaRuffini si attende una partita di cuore e grinta: “Doti che abbiamo dimostrato di avere anche a Reggio Emilia, ma non sono bastate a centrare il risultato. Il match contro i primi della classe ha messo a nudo i nostri attuali limiti ma anche confermato che stiamo crescendo come insieme. L'aspetto positivo della prima giornata del nostro girone di ritorno è stato proprio aver messo sul parquet una prima e vera identità di squadra. Dovremo fare tutti un passo più in tal senso iniziando dalla partita casalinga di domenica. Sarà un testa a testa impegnativo, sia dal punto di vista fisico che mentale. Questo per riprendere quel filo con la vittoria interrotto a Reggio Emilia”.
La chiave per riuscire nell'intento?: ” Impostare il ritmo di gara e non subirlo, altresì contenere la loro transizione. Caserta ha ottime individualità, vedi Cinciarini e Siva su tutti, soprattutto sotto il profilo offensivo, ed è abile nell'uno contro uno. Dovremo stare attenti a limitare i nostri prossimi avversari in questa fase del gioco. Ognuno di noi è chiamato a fare un passo in avanti dal punto di vista della progressione degli schemi, sia offensivi che difensivi, alzando la qualità”. Come ha lavorato la squadra in settimana?: “Nel complesso bene – ha proseguito coach Vitucci – dopo aver metabolizzato la battuta d'arresto di Reggio Emilia”.
Le motivazioni dunque non mancano, la squadra è compatta e pronta alla sfida. Palla a due dalle 18,15 di domenica, si auspica davanti al tutto esaurito del sempre caldo PalaRuffini

Fonte: Ufficio Stampa Auxilium CUS Torino