LOADING

Type to search

Vitucci: “A Capo d’Orlando con gli occhi della tigre per cercare di tornare a far punti”

Share

Frank Vitucci, guardando alla partita di domenica a Capo D'Orlando, parla esclusivamente di “determinazione”: “Dovremo entrare in campo con “gli occhi della tigre” per cercare di tornare a far punti e muovere la classifica. Lo faremo cercando di trasferire sul parquet l'ennesima frustrazione per il mancato risultato di Milano”.
Il momento è delicato: “Partita di grande importanza – prosegue il coach dell'Auxilium Cus Torino – anche in ragione degli ultimi sviluppi di classifica. In questa seconda parte del girone di ritorno avremo diversi scontri diretti e non possiamo fallirli. Quello di Capo D'Orlando entra nel novero di questi confronti da giocare con l'atteggiamento vincente. Ci siamo allenati bene in settimana e la speranza è di riuscire a tradurre quanto fatto sul campo di gara”.
Come potremmo definire i prossimi avversari?: “Temibili, soprattutto in casa, dove hanno costruito nell'ultima parte del campionato le loro fortune. Sono in fiducia perchè arrivano da un periodo positivo e hanno sfiorato il successo anche in esterna, vedi sul parquet di Cremona dove sono stati penalizzati solo all'ultimo possesso. In precedenza avevano vinto a Varese. Noi però dobbiamo andare oltre e combattere per conquistare i due punti. Per quanto concerne le loro individualità è indubbio che l'innesto di Boatright abbia cambiato volto al roster, un po' come fatto da Daye per Pesaro. Due arrivi che hanno spostato gli equilibri preesistenti”.

Fonte: Ufficio Stampa Auxilium CUS Torino