LOADING

Type to search

Una Vanoli sottotono contro Pistoia: i toscani vincono 76-65 al PalaCarrara

Fabrizio Fasanella 4 febbraio 2018
Share

La Vanoli viene sconfitta 76-65 al PalaCarrara dalla The Flexx Pistoia. I biancoblu pagano un brutto inizio di gara, il 9/31 da due punti e i 52 rimbalzi lasciati agli avversari. Parte subito in salita la partita di Diener e compagni con i padroni di casa che scappano subito via con un parziale di 15-0 firmato da Bond e Ivanov. Cremona prova a rientrare grazie soprattutto a Fontecchio ma una volta riavvicinatasi sul punteggio di 15-11 subisce un nuovo contro parziale che chiude il quarto 24-13 per Pistoia. Nel secondo quarto finalmente i biancoblu trovano con più continuità la via del canestro e arrivano sino al meno uno di metà incontro (35-34). Il sorpasso si concretizza nel terzo parziale quando grazie alle triple di Fontecchio, Ricci e Drake Diener la Vanoli mette per la prima e unica volta nel match la testa avanti (41-43). Pistoia è brava a riannodare i fili della sua partita e a riportarsi avanti grazie ai due canestri da tre punti di Mian e all’energia di Diawara (57-51). Nel quarto periodo sono proprio i padroni di casa a dare la spallata decisiva grazie ancora a Diawara. Prova a rispondere Martin con cinque punti in fila ma Pistoia scappa di nuovo con Moore e Ivanov e controlla sino al termine e chiudendo 76-65.

I PROTAGONISTI – Il rientrante Fontecchio è il miglior marcatore della Vanoli con 22 punti mentre il solito Martin è il migliore per valutazione con 21 frutto di 17 punti, 7 rimbalzi, 2 stoppate, 2 recuperi e 1 assist. sei assist e cinque recuperi per Travis Diener. Pistoia trova i punti di Diawara (15) e i rimbalzi di Bond (15). 10 punti per Mian e 11 a testa per Gaspardo e McGee.

IL DATO – i 52 rimbalzi concessi a Pistoia di cui 18 offensivi (fondamentale nel quale i toscani sono primi in serie A) racconta molto della partita dei biancoblu. L’attacco della Vanoli (82 di media) stasera si ferma a 65. Manca, è vero, la produzione offensiva dell’infortunato Johnson-Odom ma più di questo sono le percentuali dentro l’arco (9/31, 29% da due contro il 21/45, 46.7% di Pistoia) che condannano i biancoblu.

IL MOMENTO CHIAVE – Alla palla a due la Vanoli fatica a entrare in partita e subisce un parziale di 15-0. Pur riuscendo a colmare il gap e a trovare il vantaggio nel terzo quarto, l’inerzia rimane praticamente sempre nelle mani di Pistoia. Diawara a cavallo di terzo e quarto parziale riesce a dare alla partita la spallata decisiva. La tripla di Ronald Moore e i canestri da sotto di Ivanov a quattro minuti dal termine la chiudono definitivamente dopo l’ultimo tentativo di Martin di riaprirla.

Fonte: Ufficio Stampa A.S. Pistoia Basket 2000

Tags:
Fabrizio Fasanella

Nasce a Milano, dove vive tuttora, l’1 Novembre del 1996. Studia comunicazione e società all’Università degli Studi di Milano dopo cinque anni di liceo delle scienze umane opzione economico-sociale all’Istituto Tenca. Gioca a basket dalla terza elementare alla quinta superiore, girando diverse società milanesi e dell’hinterland. Appassionato ed esperto della stella dei Nuggets Danilo Gallinari, nel 2010 apre una pagina Facebook a lui dedicata che gli permette di farsi notare e di avere la possibilità di unire le sue due più grandi passioni: la pallacanestro e la scrittura giornalistica. All’inizio della stagione 2012-13 comincia a pubblicare i primi articoli sull’Olimpia Milano per ScoutingCenter.net (la “vecchia” versione di The Basketball Post) e già nel 2014, a 18 anni nemmeno compiuti, ha l’opportunità di vivere da giornalista accreditato le Final Four di Euroleague a Milano e le finali scudetto (nei match al Forum d’Assago) tra l’Olimpia e la Mens Sana. Verso la fine del 2014 diventa, tra le altre collaborazioni, vice responsabile di Redazione del sito assieme ad Alessandra Conti. Su Facebook lo trovate sulla pagina “Fabrizio Fasanella’s Basketball Articles”. I suoi giocatori preferiti di sempre sono il già citato ‘Gallo’, Ray Allen, Kobe Bryant, Vassilis Spanoulis, Manu Ginobili e Sasha Djordjevic. Sul web scrive anche di benessere e sport all'aria aperta.

  • 1

You Might also Like