LOADING

Type to search

Ufficiale, Cantù ingaggia Kyrylo Fesenko

Share

La Pallacanestro Cantù ha ingaggiato fino al termine della stagione il centro ucraino di 216 cm Kyrylo Fesenko.

Fesenko stava giocando con la formazione russa del Lokomotiv Kuban Krasnodar, con cui ha raggiunto le Top 16 di Eurolega, facendo registrare 6,1 punti e 4,3 punti di media a partita.

L’ucraino, nato il 24 dicembre del 1986 a Dnipropetrovs'k, ha iniziato la sua carriera nelle fila dell’Azovmash Mariupol, prima di passare nel 2006/ 2007 al SK Cherkassy Monkeys con cui ha disputato l’Eurocup Challenge chiudendo la sua esperienza continentale con 7,2 punti e 8 rimbalzi di media a gara.

Dopo aver partecipato al Reebok Eurocamp nell’estate del 2007, Fesenko è stato scelto al 38esimo posto nel draft NBA dai Philadelphia 76ers ed è stato immediatamente ceduto agli Utah Jazz. Con la formazione dello Utah l’ucraino ha vissuto l’apice della sua carriera NBA rimanendo ai Jazz per ben 4 anni (con due parentesi in D- League agli Utah Flash) e terminando la stagione 2009/2010 con 2,8 punti e 2,3 rimbalzi di media a match.

Nelle due annate successive Fesenko ha vestito le maglie dei Golden State Warriors, degli Indiana Pacers e dei Chicago Bulls prima di tornare in Europa nel gennaio del 2013 al BC Donetsk.

Il centro ha iniziato il 2013/2014 in Polonia, al WKS Slask Wroclaw per poi ritrasferirsi negli Stati Uniti dove ha giocato in D- League con i Delaware 87ers e i Canton Charge.

Dopo aver disputato la Summer League e la preseason con i Minnesota Timberwolves, Fesenko ha militato nella scorsa stagione nelle fila della formazione russa dell’Avtodor Saratov mettendosi in evidenza in VTB con 15,2 punti, 9 rimbalzi e 1,7 assist di media a partita.

“Fesenko – commenta il General Manager della Pallacanestro Cantù, Daniele Della Fiori – è un giocatore di primo livello in Europa che stava ben figurando in Eurolega con il Lokomotiv Kuban. Con il suo ingaggio aumentiamo notevolmente il tasso di fisicità e di esperienza nel nostro reparto lunghi”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù