LOADING

Type to search

Troppa Olimpia per Pistoia: Milano spazza via i toscani 100-74 e rimane in corsa per il primo posto

Fabrizio Fasanella 6 maggio 2018
Share

Dopo la figuraccia di una settimana fa contro Pesaro, Milano (senza Theodore) si fa perdonare grazie a una netta vittoria contro Pistoia (senza Magro e Diawara) nell’ultima gara di Regular Season al Mediolanum Forum. La The Flexx rimane in scia per i primi 6-7 minuti di gara, poi l’EA7 scappa via con un parziale di 12-0 e domina sfruttando la sua palese superiorità fisica e atletica (45-30 nei rimbalzi). L’EA7 resta quindi in corsa per il primo posto: la gara di mercoledì a Venezia (chi vince chiude in testa) decreterà il nome dell’avversaria ai quarti di finale e il giorno d’inizio dei playoff meneghini (sabato 12 o domenica 13 maggio). A trascinare l’Olimpia è un chirurgico Micov, autore di 17 punti con 4/9 da due e 3/3 da tre; Tarczewski va in doppia-doppia (13 punti e 10 rimbalzi), Pascolo chiude con 10+8 e Bertans brilla con 12 punti. Dall’altra parte, Bond e Gaspardo sono da soli sull’isola con 31 punti in due.

La gara: 

Milano, nonostante il dominio a rimbalzo (14-5 dopo 10 minuti), fatica a staccarsi da Pistoia a causa di qualche tiro aperto sbagliato. Il primo tentativo di fuga dell’Olimpia arriva in seguito alla “bomba” di Mian (-3) a 2 minuti dal termine del primo quarto: nel segno di Pascolo (un canestro e una palla rubata) e Micov (due triple e due tiri da due), infatti, l’EA7 vola a +13 grazie a un parziale di 12-0. Laquintana prova a scuotere Pistoia con una tripla sulla sirena del periodo d’apertura (31-20), ma nella frazione successiva la musica non cambia: la The Flexx difende male soprattutto in transizione, mentre l’Olimpia corre e surclassa gli avversari fisicamente e atleticamente. I biancorossi toccano quindi il +18 dopo la schiacciata in contropiede di Gudaitis e la tripla di Bertans; poco dopo i toscani rientrano a -11 grazie a Moore e i meneghini, sfruttando la tripla di Jerrells e un pulitissimo arresto di Bertans, reagiscono a dovere per il 48-33 all’intervallo lungo.

Pistoia, nel terzo quarto, tenta di rimanere in scia grazie all’atletismo di Gaspardo e alle triple di Ivanov. Milano, però, negli ultimi 3 minuti della frazione dà la spallata decisiva agli avversari: Micov recupera e Kuzminskas chiude l’alley-oop con una schiacciata, Micov segna da tre e Jerrells fa lo stesso. Difesa, corsa e tiri costruiti: così l’Olimpia è sopra 77-54 al trentesimo con la gara ormai in cassaforte. L’EA7 tocca quota +30 in seguito alla tripla di Bertans con 8 minuti rimasti e, nel finale, c’è spazio anche per il giovanissimo Bortolani, autore della tripla per i punti numero 98, 99 e 100 delle Scarpette Rosse.

LBA, ventinovesima giornata: EA7 Emporio Armani Milano – The Flexx Pistoia 100-74 (31-20, 17-13, 29-21, 24-20)

Milano: Micov 17, Tarczewski 13, Jerrells e Bertans 12, Pascolo 10; Pistoia: Bond 16, Gaspardo 15, Moore e Ivanov 12.

Tags:
Fabrizio Fasanella

Nasce a Milano, dove vive tuttora, l’1 Novembre del 1996. Studia comunicazione e società all’Università degli Studi di Milano dopo cinque anni di liceo delle scienze umane opzione economico-sociale all’Istituto Tenca. Gioca a basket dalla terza elementare alla quinta superiore, girando diverse società milanesi e dell’hinterland. Appassionato ed esperto della stella dei Nuggets Danilo Gallinari, nel 2010 apre una pagina Facebook a lui dedicata che gli permette di farsi notare e di avere la possibilità di unire le sue due più grandi passioni: la pallacanestro e la scrittura giornalistica. All’inizio della stagione 2012-13 comincia a pubblicare i primi articoli sull’Olimpia Milano per ScoutingCenter.net (la “vecchia” versione di The Basketball Post) e già nel 2014, a 18 anni nemmeno compiuti, ha l’opportunità di vivere da giornalista accreditato le Final Four di Euroleague a Milano e le finali scudetto (nei match al Forum d’Assago) tra l’Olimpia e la Mens Sana. Verso la fine del 2014 diventa, tra le altre collaborazioni, vice responsabile di Redazione del sito assieme ad Alessandra Conti. Su Facebook lo trovate sulla pagina “Fabrizio Fasanella’s Basketball Articles”. I suoi giocatori preferiti di sempre sono il già citato ‘Gallo’, Ray Allen, Kobe Bryant, Vassilis Spanoulis, Manu Ginobili e Sasha Djordjevic. Sul web scrive anche di benessere e sport all'aria aperta.

  • 1