LOADING

Type to search

Trento batte Bologna 80 a 66 e si mantiene in vetta alla classifica

Share

La Dolomiti Energia Trentino batte la Obiettivo Lavoro Bologna per 80 a 66 e si gode per 24 ore il primato in solitaria a quota 16 punti, prima che nella giornata di domenica si completi il programma dell’undicesima giornata. La squadra di coach Buscaglia, dopo aver sofferto per 28’, accelera nella parte finale del match e non lascia scampo agli ospiti regalando un’altra serata da capolista ai tifosi del PalaTrento.

La cronaca: parte bene la Dolomiti Energia Trentino che corre su tutti i 28 metri del campo e dopo 3’ è già sull’11 a 4 trascinata da capitan Forray. La partita è piacevole e al 5’ Pittman segna il suo settimo punto per il 15 a 11 per i padroni di casa bianconeri. Dopo 7’ la Obiettivo Lavoro si porta in scia dei ragazzi di coach Buscaglia sul 21 a 19: Pascolo segna da due con un’acrobazia da replicare al Teatro alla Scala e alla fine del primo quarto il punteggio è sul 25 a 20 per la Dolomiti Energia Trentino. Il secondo quarto si apre con la schiacciata di Lockett che costringe coach Valli ad un immediato time out. Bologna reagisce subito, ma in 2’ è colpita da due triple di Flaccadori e dal tiro da fuori di Baldi Rossi per il 35 a 28 al 15’. Julian Wright inventa, Baldi Rossi chiude con una bimane al 17’ per il 40 a 30. Coach Buscaglia è costretto però a chiamare time out a 1’47” dalla fine del secondo quarto dopo un 5 a 0 firmato dagli ospiti per il 42 a 36. Non cambia l’inerzia del match con Forray e compagni che disseminano di palle perse i propri ultimi minuti del quarto fino al 42 a 39 di metà gara.

Il break della Obiettivo Lavoro prosegue nel terzo quarto con 4 punti in fila di Pittman, arrivato a quota 15 in 16’: il primo canestro del terzo quarto per la Dolomiti Energia Trentino è di capitan Forray per il -1 al 23’, che dopo il libero di Lockett piazza pure la tripla del 6 a 0 dei padroni di casa per il 48 a 45 al 25’. Al 27’ arriva il time out di coach Valli sul punteggio di 50 a 46 dopo il canestro di Sanders con la partita che prosegue sui binari dell’equilibrio. Poeta piazza subito la tripla, Pascolo mette il libero per il tecnico alla panchina e la Dolomiti Energia Trentino allunga sul 54 a 46. Baldi Rossi segna due liberi dopo il tap in di Lockett e il vantaggio dei padroni di casa arriva in doppia cifra sul 58 a 47. Pittman schiaccia per il -9, Pascolo risponde subito  da due e poi Baldi Rossi in transizione spara per il 63 a 49 al 29’. Fontecchio replica dai 6.75 e alla fine del terzo quarto il punteggio recita 63 a 52 per la Dolomiti Energia Trentino. L’attacco trentino si ferma improvvisamente e dal -15 la Obiettivo Lavoro risale al -10 sul 67 a 57 a 6’45 dalla fine tanto che coach Buscaglia è costretto a chiamare time out. Flaccadori mette la tripla subito del 70 a 57 e poi la rubata sull’asse Sutton-Poeta porta alla bimane di Lockett per il 72 a 57 al 35’ e questa volta è coach Valli a chiamare time out. Forray segna da fuori il canestro del 78 a 64 al 38’: la partita è virtualmente finita e al 40’ il pubblico bianconero può festeggiare la vittoria per 80 a 66.

Dolomiti Energia Trentino. Poeta 6 (2/3 da tre), Sanders 8 (3/6, 0/3), Pascolo 7 (3/6, 0/2), Baldi Rossi11 (3/3, 1/3), Forray 14 (4/5, 2/4), Lofberg ne, Flaccadori 9 (0/3, 3/4), Sutton 4 (2/3, 0/2), Lockett 13 (6/7, 0/1), Lechthaler, Wright 8 (4/6). All. Buscaglia

Obiettivo Lavoro Bologna. Pittman 19 (7/14), Fabiani ne, Vitali 5 (1/3, 1/1), Cuccarolo 2 (1/2), Gaddy 15 (5/9, 1/2), Williams 8 (2/4, 1/1), Fontecchio 6 (1/2, 1/2), Mazzola (0/1, 0/3), Oxilia (0/1 da tre), Fells 6 (1/4, 1/5), Odom 5 (1/6, 1/2). All. Valli

NOTE – Tiri liberi: Trentino 6/11, Bologna 10/14. Tiri da due: Trentino 25/39, Bologna 19/45. Tiri da tre: Trentino 8/22, Bologna 6/17. Rimbalzi: Trentino 29 (Baldi Rossi 7), Bologna 37 (Pittman 11). Assist: Trentino 21 (4 Wright e Baldi Rossi), Bologna 7 (2 Odom, Fells, Mazzola)

Fonte: Ufficio Stampa Aquila Basket Trento