LOADING

Type to search

Torino lotta ma alla fine Reggio Emilia si impone tra le mura amiche

Share

Partita difficile, sulla carta e sul campo, ma Torino regge il confronto e con grande orgoglio. Cede al termine 77-72 ma dimostra carattere, voglia e buona intensità. In apertura si distingue grazie ad un ottimo Rosselli. Reggio chiude la prima sezione con un vantaggio di 6 punti. I secondi dieci minuti hanno due volti, il primo di Reggio, che si porta a +13; il secondo di Torino che riduce a -5 lo svantaggio. Si difende bene in casa Manital ma si realizza poco in fase offensiva. Nel terzo quarto Torino stringe i denti. Pur andando sotto non molla e passa in vantaggio sul 39-37. Poi cede nuovamente ma si riprende nel finale e chiude a -2 (55-53). Si decide tutto negli ultimi dieci minuti. Parte male la Manital che concede la fuga ai padroni di casa. Torino recupera e si porta più volte a ridosso dei rivali. Qualche errore di troppo costa caro alla fine. E' Rosselli l'uomo in più in casa Vitucci, vero trascinatore dei compagni, con 20 punti messi a segno. Buono anche l'esordio in maglia gialloblù di Kloof che si dimostra voglioso di iniziare al meglio, mentre DJ White un po' sottotono rispetto al solito.

 

La cronaca

Quintetto iniziale di Torino con Dawkins, Mancinelli, Giachetti, Rosselli e DJ White. Reggio parte con Gentile, Lavrinovic, Della Valle, Vereemenko, Silins.

Primi due punti di Reggio Emilia, con Lavrinovic e pareggio immediato di Rosselli (2-2). Secondo canestro da due per Lavrinovic per il 4-2 Reggio. Tripla di Dawkins che porta Torino al primo vantaggio (4-5). Vereemenko servito da Della Valle entra e ottiene un supplementare per il 7-5, con pareggio immediato di Rosselli (7-7). Break di Reggio Emilia di 4 punti per l'11-7 e due liberi di DJ White per ridurre lo strappo (uno solo realizzato per l'8-11). Palla persa in difesa da Torino e ripartenza degli ospiti con rimessa di Rosselli. Senza esito. Poco dopo Della Valle in lunetta per due punti che portano la Grissin Bon a +5 (13-8). Vereemenko sostituito da Golubovic. Dawkins libero da sotto per il 13-10. Della Valle punisce all'ennesimo tiro da tre per il 16-10 Reggio quando mancano 4'10″ alla conclusione del primo quarto. Time out chiesto da Vitucci, il primo del confronto. Dentro Miller, Ebi e Kloof, con Mancinelli e Rosselli ancora in campo. Golubovic in lunetta alla ripresa per altri due punti Grissin Bon (18-10). Miller ci prova da tre ma non va. Reggio fallisce un possesso e Torino prova a ricucire lo strappo. Bell'ingresso di Rosselli per il 12-18. Altro fallo commesso da Torino, con Ebi, e due tiri concessi ancora a Golubovic (19-12). Questa volta è Ebi a trovare un fallo in attacco ed andare in lunetta (19-13). Aradori realizza in contropiede e Torino subisce (21-13). Errore in attacco di Ebi, con Reggio ancora in lunetta. Golubovic non concretizza e Kloof mette il primo canestro della sua storia torinese (21-15). Rosselli risale in cattedra per il 21-17. Chiude Golubovic il quarto per il 23-17.

Per Torino Ebi, White, Kloof, Dawkins e Miller.

Kloof con un libero (23-18) ma Polonara apre la serie da tre (26-18). Miller sbaglia ancora e conferma di non essere in partita. Kloof da sotto con un bell'ingresso per il 26-20. Fallo di Miller su De Nicolao. Fallo poi di Lavrinovic in attacco. Torino prova a serrare le fila ma dopo un errore di White è Gentile a portare i suoi al +9 (29-20). La fisicità di Reggio Emilia fa la differenza, e DJ White fatica contro i lunghi rivali. Lo stesso DJ White va in lunetta ma non è giornata. Aradori allunga ancora per il 31-20 Reggio Emilia. Time out chiesto dal coach della Manital Torino, in evidente difficoltà. Miller tergiversa troppo e perde tempo e palla. Due su due di Polonara, con Reggio che si invola (33-20). White in schiacciata (33-22). Ebi bissa per il -9 Torino (33-24) e recupera palla in difesa nell'azione successiva. Time out questa volta chiesto da Menetti. Rosselli in lunetta a confermare la sua ottima serata (33-26). Dawkins in contropiede per il 33-28. Giachetti commette fallo in difesa. Reggio Emilia perde palla in attacco e Torino si riporta in lunetta ancora con Rosselli. Nulla di fatto e momento della partita caratterizzato da molti errori, da entrambe le parti. Polonara riporta avanti di 8 la Grissin Bon a 1 minuto dal termine del quarto. White in lunetta dopo fallo di Vereemenko, sul 36-28 per i padroni di casa. Torino torna a -6. Altri due liberi per Golubovic a 39 secondi dalla fine del primo tempo. Uno nel cesto per il 37-30. White da sotto servito da Giachetti (37-32). Così si chiude, con Torino che vince 15-14 il secondo quarto.

Rosselli, Dawkins, Mancinelli, White e Giachetti al via. Torino recupera palla in difesa e in attacco conquista un fallo con l'immenso Rosselli di serata. Due liberi per lui dopo aver subito un'altra scorrettezza. Due su due e Torino a -3. Silins sul ferro da tre e White segna con un tiro supplementare per il pareggio (37-37). Giachetti per il sorpasso (37-39). Gentile pareggia per la Grissin Bon (39-39). Rimessa Reggio e poi De Nicolao da tre, con Rosselli che rintuzza (42-41). Lavrinovic a canestro per il 44-41. Mancano 6'45″. Della Valle per il 46-41. Mancinelli riduce il disavanzo con i primi due punti del suo match (46-43). Recupera palla DJ White ma non concretizza il possesso e Polonara ferisce in quello successivo (48-43). Rosselli in lunetta, per andare a 16 punti e Torino ancora a -3. Per un tecnico fischiato a White Della Valle riporta Reggio a +4 con possesso palla. Fallo numero 4 per Rosselli e non è una buona notizia per l'Auxilium Cus Torino. De Nicolao da sotto per il 51-45. Fallo in attacco di Giachetti. Altro momento con errori reciproci. Due liberi per Gentile a 3'23″ dalla fine del quarto, per il 53-45. Fallo di White su De Nicolao e due liberi sbagliati da Reggio. Ebi giganteggia in difesa e realizza un libero (53-46). Reggio si riporta avanti di 9. Dawkins servito da Kloof per un alito di fiducia (55-48) a 1'48″ dalla fine del quarto. Miller in lunetta dopo fallo tattico di De Nicolao. Torino nuovamente a -5. Mancinelli da tre per il -2 (55-53). Fallo di Vereemenko rimessa Manital Torino con 40 secondi da giocare. Tentativo fallito da Miller, con tiro da tre ed il quarto si chiude 55-53.

Della Valle apre le segnature dalla lunetta, per il +4 Reggio. Golubovic da due per il +6 Reggio. Ancora lui e Reggio si porta a 61 contro i 53 di Torino, ancora ferma dall'inizio del quarto. Due liberi per Kloof che conferma le percentuali non buonissime dalla lunetta. Bomba di Reggio da tre e Torino in affanno. Troppi errori. Della Valle in lunetta dopo un tecnico fischiato a Torino (65-53). Miller riporta Torino a -10 quando mancano 5'30″. Rosselli rientra e segna, con tiro supplementare (non realizzato). Sono 18 i punti di Rosselli. Gentile rimette le cose a posto per Reggio Emilia (67-57). Ebi da sotto (67-59). Time out chiesto da Menetti. De Nicolao va ancora da tre per il +11 Reggio. Fallo di Polonara e due liberi per DJ White. Non messi nel cesto per il punteggio che rimane sul 70-59. Mancinelli si infila da sotto (70-61). Vereemenko chiude il suo incontro a 2'33″ dalla fine per quinto fallo. Giachetti in lunetta (70-62). Ancora Rosselli per Torino (70-64). DJ White in lunetta, nuovamente. Il primo finisce dentro, così il secondo (70-66). E' la bomba di Gentile a pesare come un macigno su Torino. Risponde con Mancinelli Torino (73-69). Fallo di White a 1 secondo dalla fine dei 24 per Reggio. Rimessa per Reggio. Torino si porta a -3 ma finisce 77-72 per i padroni di casa. Torino torna battuta al PalaRuffini, ma con onore.

 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – MANITAL TORINO 77-72

 

Reggio Emilia

Polonara 14, De Nicolao 8, Golubovic 10, Silins 2, Della Valle 11, Gentile 19, Veremeenko 3, Aradori 4, Strautins ne, Lavrinovic 6; all. Menetti

 

Torino

Mancinelli 10, Miller 4, Dawkins 12, White 12, Giachetti 3, Fantoni ne, Ebi 6, Mascolo ne, Kloof 5, Rosselli 20; all. Vitucci

Ufficio Stampa Auxilium Cus Torino