LOADING

Type to search

Serie A: il “plus/minus” della 22a giornata

Share

Le squadre “plus” della 22a giornata

Giorgio Tesi Group Pistoia. Dopo quattro sconfitte consecutive (contro Trento, Avellino, Milano e Cantù) rompe l'incantesimo andando a vincere sul difficile parquet di Caserta e mantenendo così saldamente la 5a posizione in classifica. Determinante la prova di Knowles (22 punti), con in doppia cifra anche Kirk (17), Lombardi (12) e Moore (10).

Sidigas Avellino. Nona vittoria consecutiva per i lupi irpini, che ormai stazionano nella parte alta della classifica. Quella contro Cantù è una comunitaria vendetta dell'ex (19 punti e 5 assist per Ragland, 12 a testa per Buva e Leunen), che vede in doppia cifra anche Nunnally (15) e Acker (12, inclusi i due liberi che chiudono definitivamente i giochi per l'81-77 finale).

Enel Brindisi. Dopo la scoppola (-22) subita a Venezia reagisce subito nel match interno con Pesaro e aggancia Sassari e Trento nella corsa playoff. A dispetto degli alti e bassi, la squadra di coach Bucchi rimane così tra le protagoniste del nostro Campionato e punta a esserlo anche nella post-season. Migliori in campo per l'Enel il top-scorer di giornata Adrian Banks (33 punti, 4 assist) e Scott Durand (21).

Le squadre “minus” della 22a giornata

Banco di Sardegna Sassari. La seconda sconfitta interna consecutiva (quinta in stagione al PalaSerradimigni) porta alle dimissioni di coach Marco Calvani, sostituito dal gm – e già allenatore – Federico Pasquini. Il famoso “nuovo ciclo” di cui parlava il presidente Sardara all'indomani dell'esonero di Meo Sacchetti è al momento un labirinto in cui la Dinamo si aggira sempre più smarrita…

EA7 Milano. Vince a fatica il testa-coda del Campionato e rischia di rovinarsi la festa degli 80 anni con uno scivolone davvero inimmaginabile alla vigilia. Se va premiata per il famoso “spirito Olimpia” mostrato nella rimonta al Forum, deve però subito cambiare registro se vuole mantenere il primato in classifica e continuare a puntare in alto in Eurocup. Il successo finale, propiziato da Simon (vedi alla voce “giocatori plus”) e dal blocco degli americani (Lafayette 18, Sanders 16, McLean 14), non cancella insomma l'insufficienza della prestazione nella 22a giornata. 

Clicca qui per vedere invece i giocatori “plus” e quelli “minus” dell'ultimo turno