LOADING

Type to search

Serie A: il “plus/minus” della 20a giornata

Share

Cercate una mina vagante per le prossime Final8 al Forum di Assago? Tutti gli indizi portano alla Sidigas Avellino: settima vittoria consecutiva per la squadra di coach Sacripanti, che dopo quello di Milano viola anche il parquet della quotata Dolomiti Energia Trentino. Ma gli irpini non sono gli unici a brillare in questo ultimo turno…

Le squadre “plus” della 20a giornata

Sidigas Avellino. Settima vittoria consecutiva e altra vittima eccellente per al squadra di coach Sacripanti, che passa anche a Trento, mantiene la quarta piazza con Pistoia e per condizione di forma si propone come “mina vagante” delle Final8 di Coppa Italia di Milano. A trascinarla è James Nunnally, con 29 punti e 34 di valutazione, migliore dell'intera giornata.

Consultinvest Pesaro. Vero che Reggio Emilia è più un'infermeria che una squadra di basket, ma i marchigiani colgono una convincente vittoria che vale oro in chiave salvezza. Il tutto ancora una volta nel segno di Austin Daye (21 punti, 7 rimbalzi).

Vanoli Cremona. Senza McGee e Luca Vitali, riesce comunque a gestire il match interno contro il fanalino di coda Torino e rimane in testa con la sconfitta Reggio e la vincente, ma con una partita in meno Milano. Nota positiva a tutto tondo: la prova dell'italiano Fabio Mian, calatosi dalla panchina nei panni del match-winner con 22 punti in 30 minuti di impiego.

Clicca qui per scoprire le squadre “minus” della 20a giornata