LOADING

Type to search

Sacripanti: “Ci attende una partita molto interessante”

Share

Si gioca in casa la prima sfida del 2016 dei biancoverdi. Domenica, Sidigas Avellino e Umana Reyer Venezia si schiereranno sul parquet del PaladelMauro per la palla a due alle ore 18.15. Con queste parole, coach Sacripanti presenta l'ultimo turno di andata di regular season per i suoi: “Ci attende una partita molto interessante perché nasconde tanti tatticismi. Venezia è una squadra duttile e può alternare giocatori con caratteristiche diverse nello stesso ruolo. Penso a Goss ed al suo sostituto, Tonut, così come Owens molto atletico, mentre Ortner è il suo opposto. Peric è un giocatore pericolosissimo, ostico da affrontare e molto intelligente. La Reyer è fatta di undici giocatori di altissimo livello, in continuità con quella dell’anno passato che è arrivata in semifinale playoff. E’ una squadra allenata da un uomo di grande esperienza come Recalcati. Abbiamo lavorato per trovare delle contromisure e per rafforzare i nostri punti di forza: sarà una partita che dovrà essere giocata con grande agonismo e lucidità mentale. La sconfitta con Caserta ha lasciato qualche strascico, nella seconda parte abbiamo giocato in maniera stupida e presuntuosa. Però a Capo d’Orlando ci siamo riscattati giocando una partita molto più solida di quello che si può pensare. Quando abbiamo rivisto la partita contro Caserta è venuta fuori una responsabilizzazione molto alta. Si vince e si perde tutti assieme, io ho le mie colpe come tutti. Abbiamo continuato il nostro lavoro con maggiore intolleranza per gli errori e sull’esecuzione dei giochi. Sono stato molto puntiglioso durante la preparazione di questa gara. Voglio l’esecuzione perfetta del gioco”.

Sito Uff. Scandone Avellino